Efficienza in agricoltura grazie alle tecnologie

La concimazione è un atto necessario che può diventare un vantaggio tangibile. Come? Grazie ai prodotti ad alta tecnologia ICL

Contenuto promosso da ICL Italia Treviso
germoglio-agricoltura-tecnologie-digitali-icone-by-suphachai-adobe-stock-750x500.jpeg

Con le diverse tecnologie ICL si ottimizzano il rilascio e l'assorbimento dei nutrienti da parte delle piante per un apporto controllato degli elementi nutritivi (Foto di archivio)
Fonte foto: © Suphachai - Adobe Stock

Bisogna innanzi tutto comprendere che nutrizione ed efficienza nutritiva non sono la stessa cosa e portano effetti differenti: si possono apportare nutrienti ad una coltura, ma non è detto che sia fatto nel modo più efficace ed efficiente.

Per passare da una all'altra è necessario partire da due presupposti:
  • comprendere le proprie esigenze di coltivazione;
  • conoscere quali tecnologie possono soddisfarle.
È infatti molto differente se bisogna esser certi dell'efficienza dell'azoto o se serve migliorare la qualità dell'acqua. Se si devono risparmiare risorse idriche o se si deve esser certi di non bruciare le radichette al momento del trapianto.


Partire dai bisogni e trovare la soluzione giusta

Le diverse tecnologie ICL per l'ottimizzazione del rilascio e dell'assorbimento dei nutrienti da parte delle piante garantiscono un apporto controllato degli elementi nutritivi: i benefici più tangibili sono una migliore efficienza della concimazione, la garanzia di raccolti di qualità e quantità maggiore, l’ottimizzazione delle risorse, con meno sprechi a vantaggio dei costi e dell'ambiente.

ICL offre quattro soluzioni per essere competitivi, quattro tecnologie per l'efficienza nutrizionale.
  • Per essere sicuri del risultato finale fin dal foro di impianto per le arbustive, barbatelle e giovani piante c'è la Tecnologia Resin, che ottimizza l'apporto di NPK.
  • Se serve la sicurezza che l'azoto applicato vada alla pianta e non venga disperso per lisciviazione e volatilizzazione c'è la Tecnologia E-Max, che migliora la nutrizione azotata.
  • Bisogna fare tre cose in una? Per nutrire, migliorare la qualità dell'acqua e tenere pulito l'impianto di irrigazione c'è la Tecnologia PeKacid, che oltre all'aspetto nutrizionale facilita quello della gestione aziendale.
  • Se è importante risparmiare acqua e allo stesso tempo irrigare in modo efficace migliorando la nutrizione c'è la Tecnologia H2Flo, in grado anche di ridurre di molto i fabbisogni irrigui.

granulo-tecnologia-resin-concimi-fertilizzanti-cessione-controllata-redazionale-novembre-2021-fonte-icl.jpg
Tecnologia Resin

H2Flo-distribuzione-acqua-tecnologia-cessione-fertilizzanti-icl-redazionale-novembre-2021-fonte-icl1.jpg
Tecnologia H2Flo

granulo-E-max-fertilizzanti-tecnologie-cessione-nutrienti-redazionale-novembre-2021-fonte-icl.jpg
Tecnologia E-Max


Per maggiori informazioni sui prodotti e le tecnologie ICL contatta il supporto tecnico e commerciale ICL 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.621 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner