La risposta efficiente di Compo Expert per la concimazione post raccolta

A lenta cessione, NPK Original Gold® favorisce una buona lignificazione e stimola lo sviluppo dei microrganismi della rizosfera che coadiuvano lo sviluppo radicale

Contenuto promosso da Compo Expert Italia
npk-original-gold-fonte-compo-expert.png

Isodur® cede l'azoto principalmente per idrolisi ed è quindi indipendente dalla fertilità iniziale del suolo

Nel periodo del post raccolta, l'attività fotosintetica è ancora sufficiente per fornire energia per l'assorbimento degli elementi nutritivi che, in assenza di frutti, sono traslocati e accumulati nel parenchima legnoso, dal quale saranno richiamati la primavera successiva.
La concimazione autunnale ha, dunque, come principale obiettivo, l'incremento delle sostanze di riserva che copriranno le esigenze fino a fioritura inoltrata. Le piante potranno così affrontare la ripresa primaverile con un adeguato livello di elementi nutritivi, migliorando il risultato produttivo.

Grazie alla concimazione in post raccolta:

  • la disponibilità di azoto segue il ritmo di assorbimento della radice fino al gelo invernale, perché la sua velocità di liberazione si riduce al diminuire della temperatura;
  • in primavera si evidenziano un maggiore equilibrio nello sviluppo dei germogli e una migliore uniformità di fioritura;
  • la concimazione primaverile può essere posticipata a fine fioritura permettendo di meglio soddisfare le esigenze nutritive della fase di sviluppo dei frutti.


Applicato in post raccolta su vite da vino, NPK Original Gold® favorisce una migliore distribuzione e un aumento del numero dei grappoli sulla pianta, un aumento del grado zuccherino, dell'acidità e del colore, un maggiore contenuto di polifenoli e antociani, mosti con migliore predisposizione a subire i processi enologici di invecchiamento, migliori caratteristiche organolettiche dei vini.

NPK Original Gold®: risultati produttivi e qualitativi straordinari

Tra i pochissimi prodotti che si possono realmente fregiare della dicitura "a lenta cessione", NPK Original Gold® può vantare caratteristiche uniche che lo rendono il fertilizzante più efficiente sul mercato.

Isodur® (Isobutilidendiurea - Ibdu), infatti, al contrario della crotonilidendiurea e dell'urea formaldeide, cede l'azoto principalmente per idrolisi ed è quindi indipendente dalla fertilità iniziale del suolo (popolazione microbica) permettendo quindi un risultato garantito in qualsiasi condizione.
La cessione per idrolisi permette di ottenere la giusta durata nella giusta fase: cessione fino a quattro mesi durante la fase primaverile estiva, per assecondare lo sviluppo vegetativo e la produzione, e una durata di circa due mesi nella fase autunnale, quando il tempo a disposizione per l'assimilazione è limitato (una cessione lenta in questa fase evita indesiderate riprese vegetative e favorisce la lignificazione dei tessuti)
Isodur® (Isobutilidendiurea - Ibdu), oltre all'azoto, rilascia nella rizosfera acido isobutirrico ed energia libera che vengono sfruttati dalla popolazione microbica contribuendo quindi a migliorare la fertilità del suolo.


Perché NPK Original Gold®:

  • evita di dare una spinta vegetativa poco prima del riposo vegetativo;
  • favorisce una buona lignificazione;
  • segue il lento assorbimento dell'azoto in un momento stagionale in cui processi fotosintetici sono rallentati;
  • riduce fortemente le perdite per lisciviazione in un periodo a più alta piovosità;
  • stimola lo sviluppo dei microrganismi della rizosfera che coadiuvano lo sviluppo radicale.


concimazione-frazionata-npk-original-gold-fonte-compo-expert.png

Contatta l'azienda per richiedere maggiori informazioni e visita il sito.