Soluzioni per la concimazione autunnale di frutteti e vigneti

I fertilizzanti minerali e organo minerali NPK di FCP Cerea sono ideali per sostenere le colture

Contenuto promosso da FCP Cerea S.C.
concimazione-autunnale-frutteti-vigneti-fonte-fcp-cerea.jpg

Fertilizzanti minerali e organo-minerali NPK delle line Active e Fert

La concimazione autunnale delle arboree da frutto, dopo la raccolta, permette di ristabilire le riserve nutritive necessarie per affrontare l’inverno ed avviare al meglio il nuovo ciclo colturale nella primavera successiva. Inoltre, la concimazione post raccolta (frutteti e vite), aiuta a correggere e prevenire i danni da carenze nutrizionali (macro e microelementi).

Questa pratica colturale, infatti, migliora le caratteristiche fisico-chimiche del terreno, reintegrando gran parte dei nutrienti asportati dalle piante durante il ciclo vegetativo. Spesso le carenze nutritive si manifestano nella fase finale del ciclo produttivo, a ridosso della raccolta, con ingiallimenti o necrosi delle foglie, frutti di scarsa qualità, cracking e, nei casi peggiori, con riduzione della produzione.

Per tale ragione è fondamentale mettere a disposizione delle piante energia nuova sottoforma di azoto, fosforo, potassio e microelementi. Una buona dose di elementi nutritivi alla base del colletto e lungo la proiezione della chioma consentirà alla pianta di ultimare il ciclo prima della caduta delle foglie.

I macronutrienti fondamentali, azoto, fosforo e potassio, poiché garantiscono una nutrizione bilanciata già dalle prime fasi fenologiche, devono essere disponibili per le piante. In particolare, il fosforo, poco mobile nel terreno, deve essere posizionato in prossimità delle radici (è consigliabile interrarlo) in modo che sia prontamente assimilato, evitando in questo modo la sua retrogradazione e migliorandone l’efficienza d’uso.

Eseguire una concimazione alla fine del ciclo produttivo, pertanto favorisce uno sviluppo ottimale delle piante consentendo un miglioramento qualitativo delle rese finali della campagna successiva.


La proposta nutrizionale

Come azienda produttrice di fertilizzanti, FCP Cerea risponde alle esigenze degli agricoltori, accompagnandoli nella scelta del concime più adatto ad ogni coltura e fase fenologica.

Per la concimazione post raccolta, l'azienda raccomanda:
  • Master 10.5.15+2CaO+22SO3 7,5C-org 1N-org;
  • Vinfrutto 8.6.14+3CaO+2MgO+30SO3+0,01B+0,5Fe+0,01Zn 7,5C-org 2N-org.

Prodotti organo-minerali ricchi in azoto e carbonio organico elementi indispensabili per nutrire la flora microbica del terreno e ristabilire la fertilità biologica del suolo:
  • Bluactive 11.11.16+2MgO+30SO3+0,01B+0,01Zn;
  • Land 30 10+6+15+3CaO+2MgO+22SO3+0,01B+0,01Zn.
Prodotti minerali ricchi in zolfo, magnesio e microelementi indispensabili per ristabilire la fertilità chimica terreno.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 265.492 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner