Cfpn, il centro sperimentale di Fomet Spa

La stazione di ricerca dell'azienda è costituita da una serra ferro vetro, una zona in cui sono stati allestiti sei tunnel e una zona di pieno campo

Contenuto promosso da Fomet
cfpn-centro-sperimentale-fomet-fonte-fomet.jpg

Cfpn è anche luogo di visita clienti, tecnici divulgatori e strumento di possibili open day

Cfpn, Center for plant nutrition, rappresenta la stazione di ricerca e sperimentazione agronomica di Fomet Spa.

Situata esternamente e adiacente allo stabilimento, occupa un'area recintata di circa 4.800 metri quadrati ed è costituita nell'insieme da tre situazioni riconducibili:
  • ad una serra ferro vetro di 620 metri quadrati suddivisa in due sezioni;
  • ad una zona di circa 450 metri quadrati in cui sono stati allestiti sei tunnel da 55 metri quadrati ciascuno, ove praticare il trapianto di colture orticole e su di esse procedere alla sperimentazione/confronto di varie tesi fertilizzanti. In questo caso si lavora sul terreno ma in ambiente protetto (tunnel);
  • ad una zona di "pieno campo" pari a circa 3.700 metri quadrati ove procedere alla sperimentazione su colture orticole trapiantate su terreno e senza coperture e su parcelle di colture estensive, quali cereali autunno vernini. Il tutto comporta una serie di tesi che danno luogo a rilievi dei dati di crescita e di morfologia; a raccolta e conseguente analisi di alcuni parametri di qualità e ad analisi in stretta collaborazione con FometL@b - il laboratorio di ricerca, di analisi chimiche, fisiche e microbiologiche di Fomet Spa.
 
Nella serra ferro vetro, riscaldata nei periodi invernali, si procede tutto l'anno alla sperimentazione di nuove materie prime fertilizzanti, con test su vari substrati e con vari prodotti commerciali o in fase di valutazione. Vengono testati diversi nuovi formulati liquidi: ne sono un esempio il Citoveg®, un estratto vegetale contenente lieviti attivi che ha dimostrato avere proprietà radicanti, stimolanti e antistress; l'Orostim®, un biostimolante idrolizzato di origine vegetale.

Piante

L'attività è focalizzata sullo sviluppo di formulati da proporre per i nuovi mercati, ma anche a confronti con prodotti Fomet Spa e quelli della concorrenza, a testare le compatibilità con agrofarmaci, a valutare gli effetti con sovradosaggi, le risposte della pianta in termini qualitativi, produttivi e di shelf life. Il tutto su colture orticole/floricole in vasi di varie dimensioni, vassoi semenzali. Tutto posto su bancali gestiti con substrati e fertirrigazione. Il lavoro nel Cfpn è seguito da una equipe di agronomi e chimici oltre che da collaborazioni con diverse strutture universitarie.

Cfpn è anche luogo di visita clienti, tecnici divulgatori e strumento di possibili open day per informare la clientela sull'evoluzione della ricerca di Fomet Spa in merito alle proprie proposte sulla fertilizzazione e nutrizione dei terreni e delle colture.
 
Test efficacia di Citoveg
Figura 1. Test di efficacia di Citoveg® a diversi dosaggi in presenza di stress termico