Kamab 26, il calcio d'inizio per la qualità

K-Adriatica nella fase di costruzione dei frutti consiglia Kamab 26 in grado di incrementare il contenuto di calcio strutturale nei frutti migliorando qualità e conservabilità delle produzioni

Contenuto promosso da Adriatica
frutta-ortofrutta-by-africa-studio-fotolia-750.jpg

Kamab 26 è un correttore nutrizionale, per applicazioni fogliari (Foto di archivio)
Fonte foto: © Africa Studio - Fotolia

Come si misura la qualità di una produzione? Oltre alle caratteristiche sensoriali ed organolettiche, sempre più spesso la compattezza, la resistenza alle manipolazioni e la capacità di conservare queste caratteristiche per un lungo periodo (shelf life) sono le determinanti di frutti qualitativamente eccellenti.

Per raggiungere questi obiettivi, è necessario lavorare correttamente con la nutrizione durante tutto il ciclo, ma in particolare, l'apporto di calcio nella fase di "costruzione del frutto" è cruciale. Il calcio, infatti, contribuisce alla formazione delle pareti cellulari e garantisce stabilità alle membrane delle stesse cellule. Applicazioni di calcio nelle primissime fasi dello sviluppo del frutto sono la chiave per costruire un frutto ben costituito e strutturato capace di mantenere inalterati i propri pregi nel tempo. 

Kamab 26 è la soluzione di K-Adriatica per la costruzione di un frutto di qualità.
Kamab 26 è un correttore nutrizionale, per applicazioni fogliari, che grazie alla sua unica formulazione in cui il calcio viene fornito in una equilibrata relazione con gli altri cationi come Mg2+ e K+, corregge gli squilibri nutrizionali e aiuta a prevenire i disordini fisiologici quali disseccamento del rachide, marciumi apicali, seccume fogliare degli ortaggi, butteratura amara del melo, spaccatura della buccia del pero, e tutti quelli legati allo squilibrio tra Ca, K, Mg, e B.

La sua particolare formulazione migliora la penetrazione del calcio all'interno della cellula e favorisce la produzione di pectati di calcio e quindi la costruzione di tessuti più resistenti. Dati sperimentali, da prove su differenti colture ed in differenti areali, hanno dimostrato che il Kamab 26, applicato nelle opportune fasi fenologiche, aumenta la frazione di calcio strutturale e consente una distribuzione omogenea del calcio lungo tutto il frutto. Questo migliora la consistenza del frutto la conservabilità in post raccolta (shelf life) e quindi la qualità della produzione.