Happy Crop, nutrire con precisione

Il concime micro-granulare di Isagro, per la fertilizzazione in solco, rappresenta una tecnica innovativa nella distribuzione del prodotto durante la semina

Contenuto promosso da Isagro
happycrop-sacco-microgranulo-per-nutrizione-di-precisione-febbraio-2021-fonte-isagro.jpg

Happy Crop utilizza la geometria di granuli sferici estremamente piccoli ed uniformi

L'agricoltura di precisione è già qui: Happy Crop, uno degli ultimi arrivati in casa Isagro e presentato con il Catalogo Isagro 2021 - Soluzioni per l'agricoltura italiana.
Questo concime micro-granulare è stato concepito per la fertilizzazione in solco, una tecnica innovativa che consente di distribuire il prodotto in maniera puntuale durante la fase di semina, minimizzando le perdite degli elementi nel terreno per dispersione (come nel caso dell'azoto) o per immobilizzazione (come avviene, invece, spesso per il fosforo).

Grazie a questa strategia è possibile ridurre di dieci volte il quantitativo da distribuire rispetto ai granulari tradizionali. Venduto in confezioni da 20 kg, Happy Crop si impiega infatti alla dose di 30-40 kg/ha, garantendo minimizzazione degli sprechi, sostenibilità economica per l'agricoltore ed ambientale per il nostro pianeta.

Happy Crop utilizza la geometria di granuli sferici estremamente piccoli ed uniformi, qualità che permettono un rilascio rapido ed equilibrato degli elementi nutritivi. Ogni singolo granulo contiene un dosaggio bilanciato di tutti i nutrienti necessari allo sviluppo iniziale della pianta; ciò permette ad Happy Crop di far raggiungere e mantenere la giusta concentrazione di elementi nella soluzione circolante del suolo, vicino all'apparato radicale, a garanzia del massimo assorbimento di fosforo, azoto, magnesio e zinco.
In particolare, il fosforo viene reso disponibile da subito e venendo coinvolto nel ciclo ATP-ADP, genera energia per l'attività cellulare e stimola lo sviluppo dell'apparato radicale secondario, responsabile dell'approvvigionamento nutritivo, apportando un evidente effetto starter.

Dalle prove in campo su mais, l'azione precoce di Happy Crop è tangibile: +20% di crescita radicale, +20/30% in altezza della pianta e +15% crescita fogliare, risultati che conducono a fine stagione all'ottenimento di un miglioramento quali-quantitativo della granella.