FertilNorma: pillole di regulatory - VIII Parte

Confidando in una proroga dell'entrata in vigore del Reg. (UE) 2018/848 sulle coltivazioni biologiche. Guarda il video

Mariano Alessio Vernì di Mariano Alessio Vernì

fertilnorma-ottava-parte-fonte-image-line.jpg

Come districarsi tra le normative dei prodotti per la nutrizione delle piante: consigli pratici e diretti

Gli incontri-interviste tra Ivano Valmori (Image Line) e Mariano Alessio Vernì (Silc fertilizzanti) toccano nuovamente le norme relative alle coltivazioni biologiche, in particolare si analizzano le difficoltà applicative nel settore fertilizzanti legate all'approssimarsi della data di entrata in vigore fissata alla fine di quest'anno.

Parliamo del Reg. (UE) 2018/848 che abroga e sostituisce il (CE) 824/2007 e del collegato Reg. (CE) 889/08 il cui allegato 1 elenca tipologie e materie prime fertilizzanti ammesse in agricoltura biologica. L'attuale elenco, relativamente ai concimi minerali, si basa sulle tipologie di fertilizzanti previste dal Reg. (CE) 2003/03, nomi di prodotti che saranno superati nel luglio 2022 quando entrerà in vigore il nuovo regolamento Ue sui prodotti fertilizzanti marcati CE (2019/1009). Sarebbe auspicabile evitare, nel periodo che intercorre tra il primo gennaio 2021 ed il 16 luglio 2022, una gestione "mista" della lista dedicata ai fertilizzanti nel Reg. (CE) 889/2008.

Circolano già bozze di modifica degli allegati all'889/08 in cui si è mantenuta la vecchia denominazione dei prodotti (es: sale grezzo di potassio, fosfato naturale tenero, oligoelementi, ecc.) i cui requisiti di composizione (descrizione) prevedono che il prodotto sia a norma o del Reg. (CE) 2003/03 o del Reg. (UE) 2019/1009, senza tener conto del fatto che quest'ultima norma non prevede le denominazioni dei tipi bensì la composizione esclusiva con i materiali costituenti normati dal nuovo regolamento.

In pratica, mentre il 2003/03 prevede una definizione/descrizione del sale grezzo di potassio, lo stesso non si può dire del 2019/1009 per il quale, con questo termine, si potrebbe includere più di una sostanza costituente. Com'è facile intuire non si tratta di errori formali ma di modifiche sostanziali le cui ricadute potrebbero essere devastanti per il comparto biologico.

L'ipotizzata proroga darebbe più tempo per riflettere e si potrebbe addirittura predisporre un nuovo allegato fertilizzanti nell'889/08 con entrata in vigore a luglio 2022 in cui non si menziona il 2003/03 ma si richiamano i materiali costituenti del 2019/1009.

Buona visione.
 

 

FertilNorma: pillole di regulatory
Come districarsi tra le normative dei prodotti per la nutrizione delle piante

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: fertilizzanti biologico video normativa europea

Temi caldi: FertilNorma: pillole di regulatory

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 250.809 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner