Climate change e stress abiotici, come affrontarli e superarli efficacemente

Green Has Italia propone una serie di formulati in grado di prevenire, superare e curare stress termici idrici e salini

Contenuto promosso da Green Has Italia
cambiamenti-climatici-catalogo-shutterstock-1442703452-fonte-shutterstock-via-green-has.jpg

Green Has Italia da sempre è attenta ad anticipare le esigenze dell'agricoltura dando più forza alle piante e più fertilità ai terreni

L'agricoltura è uno dei settori produttivi maggiormente esposti agli impatti derivanti dalla variabilità e dai cambiamenti climatici oggi in atto.

L'aggravarsi degli eventi estremi, l'insufficienza idrica, la salinizzazione delle acque irrigue, gli stress termici da alte e basse temperature, stanno provocando danni anche irreversibili all'agricoltura del bacino del mediterraneo e ai collegati sistemi agroalimentari. Gli innalzamenti delle temperature stanno determinando importanti variazioni del ciclo idrologico dando luogo ad eventi estremi quali siccità, grandine, venti forti, ondate di calore e repentini abbassamenti termici.

Gli imprenditori agricoli sono costretti a misurarsi sempre più frequentemente con una serie di problematiche che stanno impattando ed impatteranno sulle aziende agricole con sempre maggiore frequenza determinando una riduzione della loro redditività:
  • la resa agricola risulterà sempre più variabile di anno in anno;
  • è possibile una proliferazione e diffusione di alcune nuove specie di insetti ed erbe infestanti, con effetti significativi sulla produzione agricola;
  • la gestione dei parassiti e delle malattie delle colture richiederà un adeguamento dei tempi, delle tipologie e dell'efficacia delle misure chimiche e biologiche di controllo;
  • sarà necessario fare i conti con estati più siccitose e con aumenti di fabbisogno idrico per le colture estensive ed intensive.

Green Has Italia, società italiana specializzata nella ricerca, nella produzione e nella commercializzazione di prodotti per la nutrizione vegetale delle colture agrarie, da sempre attenta ad anticipare le esigenze dell'agricoltura dando più forza alle piante e più fertilità ai terreni, grazie a studi specifici effettuati da università e centri di ricerca volti ad individuare la migliore strategia per ridurre gli effetti negativi degli stress abiotici prima citati, propone una serie di formulati in grado di prevenire, superare e curare stress termici idrici e salini riducendo le perdite sia in termini qualitativi che quantitativi.

Per i trattamenti fogliari Green Has Italia consiglia Drin, formulato ad azione biostimolante antistress che, usato regolarmente anche in associazione con i trattamenti fitosanitari, grazie all'elevata percentuale di aminoacidi liberi e prontamente utilizzabili, previene e aiuta a superare gli stress ossidativi di tipo abiotico riducendo il metabolismo ossidativo degli organuli cellulari e favorendo una crescita bilanciata della coltura.

In fertirrigazione Green Has Italia consiglia Vit-Org VG, formulato organico liquido a matrice 100% vegetale con polisaccaridi selezionati, caratterizzato da un'alta concentrazione di azoto organico e potassio ed arricchito di aminoacidi (10% p/p) e di glicinbetaine (7% p/p) che stimolano il metabolismo favorendo il superamento degli stress ambientali.
Applicato al suolo, ne attiva la microflora, migliora la struttura fisica, aumenta il contenuto di sostanza organica, incrementa la disponibilità di assorbimento degli elementi e riduce gli effetti negativi della salinità e degli stress abiotici.

Tra i formulati minerali di Green Has Italia ad azione antistress, riveste un ruolo importante Calciogreen PS Plus, prodotto in polvere ad altissima solubilità; si tratta di una formulazione innovativa in cui il calcio è presente ad alta concentrazione in forma totalmente biodisponibile, prontamente assimilabile e complessata con LSA (ligninsolfonato d'ammonio).
Calciogreen PS Plus, usato con regolarità, svolge la funzione di regolatore idrico, riduce gli stress dovuti ad elevate temperature, aumenta la resistenza agli stress salini, aumenta il turgore cellulare, limita la cascola di fiori e frutti, riducendo la concentrazione dell'acido abscissico all'interno dei tessuti vegetali.

Per ulteriori approfondimenti visita il sito.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.918 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner