Discovery e sostenibilità, muse ispiratrici per Isagro

Aminogreen® e Ridox Stim® sono i biostimolanti di Isagro che rispettano, oltre a resa e qualità, anche l'ambiente

Info aziende
agrumeti-in-fiore-agrumi-arance-by-vulcanus-adobe-stock-750x469.jpeg

Fonte foto:  © vulcanus - Adobe Stock

Migliorare l'esperienza sul "campo" degli agricoltori italiani è, per Isagro, una delle tre priorità che ispirano la sua idea di innovazione condotta da oltre un quarto di secolo. Dove le altre due priorità sono: discovery e sostenibilità (ambientale ed economica).

Il discovery Isagro permette alla società di lanciare oggi sul mercato italiano due biostimolanti (speciali fertilizzanti che applicati in piccole quantità coadiuvano incrementi quali/quantitativi) indirizzati a imprenditori agricoli che vogliano gestire razionalmente il proprio lavoro, coniugando a rese e qualità, la difesa dell'ambiente e della salute.

Il primo prodotto è Aminogreen®, un idrolizzato proteico ottenuto da semi di carrubo, totalmente vegetale. Le proprietà degli aminoacidi contenuti esaltano e proteggono la pianta nella fase più delicata del proprio ciclo: la fioritura. L'effetto benefico si riflette in una migliore fioritura, uniforme ed equilibrata con conseguente migliore allegagione. Aminogreen® è indicato anche per le coltivazioni biologiche, avendo meritato il marchio con la famosa coccinella rossa su fiore.

Il secondo biostimolante è Ridox Stim® con AATC e TCA, molecole in grado di aumentare il contenuto di L-cisteina nelle cellule, stimolando la sintesi proteica e l'assorbimento dei nutrienti e rallentando i processi di senescenza. Inoltre Ridox Stim® stimola la sintesi di prolina con azione di degradazione dei radicali liberi e di sollecitazione dell'attività degli agenti antiossidanti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 201.710 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner