Armurox®: barriera attiva

Armurox® di L.E.A. è un concime liquido, a base di metasilicato di sodio e di aminoacidi, capace di realizzare una barriera fisica sulle superfici vegetali

Info aziende
biodiversita-vigneto-veronelli-sata-20161117.jpg

Armurox® di L.E.A. efficace e rispettoso
Fonte foto: Veronelli - SATA

Il silicio compone il 27,7% della crosta terrestre e dopo l'ossigeno è il secondo elemento più abbondante. Il silicio, nei suoi composti inorganici come la silice, è largamente diffuso negli organismi viventi e può essere presente nei tessuti in forme differenti. Il ruolo principale noto nei microorganismi, nelle spugne e nelle piante è rappresentato dalla formazione di strutture di protezione e sostegno basate su composti inorganici come acido silicico e silice (biossido di silicio).

Armurox® di L.E.A. è un concime liquido a base di metasilicato di sodio e di aminoacidi ottenuti mediante idrolisi enzimatica. Il complesso attivo di peptidi e aminoacidi in abbinamento con silicio solubile contenuto in Armurox® apporta protezione meccanica alla pianta senza lasciare residui, incrementando la resistenza strutturale e inducendo la protezione contro vari tipi di stress:
  • Stress meccanico: Armurox® ispessisce e rafforza i tessuti vegetali evitando danni fisici (allettamento, schiacciamento).
  • Stress idrico: in situazioni avverse Armurox® riduce la traspirazione, evitando la eccessiva perdita di acqua.
  • Stress biotico: Armurox® funziona come barriera fisica e previene la penetrazione di agenti esterni rendendo la pianta meno suscettibile alla degradazione enzimatica da parte di patogeni fungini.
  • Stress nutrizionale: Armurox® contribuisce a ridurre la tossicità di elementi come alluminio, manganese, ferro, sodio, ecc., migliorando così il bilancio nutrizionale della pianta.

Grazie alle azioni sopra elencate, Armurox® si rivela in grado anche di migliorare la shelf life delle produzioni.

Fonte: LEA

Tag: biologico

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.916 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner