Dai vegetali per i vegetali

Gold Fruit di Agridast è un fisioattivatore promotore della crescita delle colture contenente sostanze fisiologicamente attive di origine vegetale

Info aziende
agridast-gold-fruit.png

Gold Fruit di Agridast

Stagione un po' fuori dagli schemi il 2019, con una fine inverno fin troppo calda e un inizio primavera con ritorni di freddo e piogge a macchia di leopardo lungo tutto lo Stivale. In tali condizioni le colture agrarie possono trarre particolare beneficio dall'applicazione di specifici fisioattivitori atti a stimolarne la piena espressione delle proprie potenzialità produttive

Eccessi di caldo e freddo, oppure carenze idriche, possono infatti porre limiti anche severi alle rese finali, per contrastare i quali Agridast ha sviluppato un formulato speciale atto a promuovere i processi fisiologici delle piante e a mettere le colture nelle migliori condizioni per produrre.

Gold Fruit è infatti un fisioattivatore promotore della crescita contenente sostanze fisiologicamente attive di origine vegetale, come vitamine (5%), aminoacidi (25%), microelementi chelati con sostanze di origine naturale (0,1%), nonché zeatine e citochinine (10%), anch'esse ottenute da materie prime vegetali. A tali elementi a effetto biostimolante vanno poi sommati quelli di tipo puramente nutrizionale, come anidride fosforica (5%), ossido di potassio (6%) e ossido di calcio (3%).

Gold Fruit mostra peraltro un rapido assorbimento nei tessuti vegetali delle colture, entro le quali i suoi componenti  vengono traslocati efficacemente a livello sistemico, andando anche a stimolare le naturali difese delle colture, come le fitoalessine.

Gold Fruit può essere impiegato alla dose di 1-1,5 chili per ettaro su vite, olivo, pomacee, actinidia, drupacee, orticole, agrumi, fragole, vivai, colture ornamentali e floricole. Salgono a 2-3 kg/ha le dosi per turf e prati, fino a 5-6 kg/ha quando applicato per fertirrigazione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.125 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner