Online il nuovo sito internet di Scam

La società modenese ha rinnovato il proprio impegno sul web per meglio condividere i propri contenuti tecnici con gli operatori professionali agricoli

Info aziende
scam-home-page-2019.png

La parte superiore della Home page del nuovo sito di Scam

Difficile pensare oggi di lavorare come negli anni '80, quando si doveva ricorrere al telefono o muoversi di persona per raccogliere le informazioni necessarie o per comunicare con qualcuno.

Internet ha infatti rivoluzionato le modalità di ricerca e reperimento delle informazioni, moltiplicando i possibili contatti e le interazioni fra essi. Ma anche internet evolve e quindi serve tenersi al passo coi tempi, magari rinnovando periodicamente la propria finestra web attraverso la quale realizzare la sperata corrente di informazioni da e verso l'esterno.

Scam ha investito in tal senso, mettendo online una nuova versione più aggiornata del proprio sito internet. Facile e intuitivo nella navigazione, prevede già in home page le tre macro aree di interesse, ovvero la nutrizione, la difesa delle colture e il biosystem, ovvero i prodotti adatti per l'agricoltura biologica.

In primo piano scorrono alcuni fra i prodotti più di attualità per la stagione, come pure immediatamente sotto sono posizionati altri contenuti, come news e video.

Se però nell'home page non si sono trovati a colpo d'occhio i contenuti che si cercavano, è possibile navigare nel nuovo sito di Scam attraverso il menù principale, il quale categorizza in modo semplice le sezioni relative all'azienda, inclusi i contatti, ma anche ai prodotti, agli approfondimenti tecnici e alle azioni svolte in favore della sostenibilità.

Infine, dalle specifiche pagine dedicate ai singoli prodotti, è possibile scaricare i pdf delle pagine catalogo e le schede di sicurezza. Per chi però avesse molta fretta di andare subito all'obiettivo, è stata previsto anche un campo di ricerca per parole chiave.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.161 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner