Sostanza secca, come aumentarla con Dry-K di Adriatica

Il formulato, che aumenta anche la conservabilità dei prodotti, è particolarmente indicato per prevenire i fenomeni di "cracking" dei frutti

Info aziende
dry-k-30-fonte-adriatica.png

Dry-K 30 agisce migliorando le caratteristiche dei frutti in termini di qualità organolettiche

Dry-K di K-Adriatica è un prodotto di elevata purezza e prontamente assimilabile che determina l'irrobustimento delle pareti cellulari dei frutti grazie all'apporto di specifici elementi minerali determinando una maggiore resistenza meccanica ai danni causati da agenti biotici e abiotici.

Il potassio, in sinergia con il calcio, agiscono direttamente migliorando la consistenza e serbevolezza del frutto e le sue dinamiche di assorbimento sia idrico che di altri elementi.


Cosa fa

È particolarmente indicato per prevenire i fenomeni di "cracking" dei frutti che possono verificarsi in presenza di squilibri idrici (soprattutto a causa di piogge abbondanti), sbalzi termici ed un uso improprio di fitoregolatori.

La sua particolare composizione conferisce un elevato potere cicatrizzante nei confronti di possibili microlesioni che possono rappresentare vie di penetrazione di agenti patogeni. Il suo uso consente di ridurre il calo peso, regolando i processi evapotraspirativi e determinando una maggiore conservabilità, particolarmente importante per i prodotti destinati alla frigoconservazione.

Agisce incrementando le caratteristiche dei frutti in termini di qualità organolettiche e sensoriali consentendo di mantenere nel tempo queste caratteristiche (incremento della sostanza secca).

Consulta la tabella del prodotto
 
modalità utilizzo dry-k