Zeoliti e agricoltura: fertilità dei suoli, salute e nutrizione della pianta

Evento organizzato da Zeocel Italia. Il 27 febbraio 2019, ore 9.00, all'azienda agricola Cosimo Maria Masini, San Miniato (Pi)

Info aziende
zeoliti-in-agricoltura-20190227.jpg

San Miniato (Pi), 27 febbraio 2019

Per scoprire come si può migliorare la fertilità dei suoli con l'uso delle zeoliti e dei prodotti innovativi a base di zeolite Zeocel Italia, nuova partner di ZeoGroup, attivo a livello mondiale nello sviluppo di prodotti a base di zeolite, organizza il 27 febbraio prossimo a San Miniato (Pi) un incontro tecnico sull'uso e le promesse di questi minerali naturali per un'agricoltura sostenibile e di qualità intitolato "Le zeoliti in agricoltura, per la fertilità dei suoli, la salute e la nutrizione della pianta".

Le pratiche agricole e le innovazioni del futuro avranno come obiettivo fondamentale quello di incrementare la resilienza dei suoli e degli ambienti, rendendoli capaci di reagire ai cambiamenti in atto.
Le zeoliti naturali possono svolgere un ruolo di miglioramento della struttura fisico-chimica dei suoli o dei substrati di coltivazione e di potenziamento dell'efficacia dei fertilizzanti organici e chimici, oltre che di attivazione dei meccanismi di difesa delle piante dagli stress ambientali e dai patogeni.

Zeocel Italia, ultima nata del gruppo internazionale Zeogroup, attivo nello sviluppo di tecnologie e prodotti a base di zeolite, inaugura la sua attività nel mondo dell'agricoltura italiana con un evento che parla di tecnica e di scienza e che accende il riflettore su una delle sfide più importanti del prossimo futuro, come quella della sostenibilità e della conservazione della fertilità dei suoli.

"Nel settore delle zeoliti per uso agricolo, oltre alle applicazioni fogliari adatte a contrastare le malattie fungine e gli attacchi degli insetti dannosi, il cui utilizzo è già da qualche anno consolidato, vogliamo spostare l'attenzione anche sui prodotti più innovativi, destinati a migliorare le caratteristiche chimiche, fisiche e biologiche dei suoli"  afferma Cosimo Masini direttore di Zeocel Italia che, insieme a Fernando Borsatto di Celta Brasile, società fondatrice di Zeogroup, accoglierà i partecipanti e presenterà la nuova società italiana "Sulla base dell'esperienza maturata dai nostri partner di Zeogroup, non solo in Brasile dove i prodotti sono stati sviluppati, ma in ambienti, colture e suoli diversi, anche nei paesi europei e mediterranei, abbiamo scelto tra le numerose zeoliti esistenti una clinoptinolite con grado di purezza tra i più elevati al mondo".

L'evento avrà inizio alle 9.00 all'azienda agricola Cosimo Maria Masini in via Poggio al Pino n 22.
Nella prima parte della giornata dedicata agli approfondimenti della ricerca scientifica, Giovanni Mattii dell'Università degli Studi di Firenze e Davide Manzi di Zeocel Italia tratteranno gli aspetti legati alla gestione del suolo in vigneto e alle potenzialità e caratteristiche delle zeoliti utilizzabili in agricoltura. A Serena Doni e Grazia Masciandaro del Cnr Iret di Pisa sarà affidata la presentazione del progetto europeo Life ZeoWine, nel quale si propone un utilizzo combinato della zeolite nel compostaggio degli scarti di lavorazione delle uve, la cui sperimentazione si svolgerà nei vigneti dell'azienda Cosimo Maria Masini che ospita l'incontro.
Sarà Filipe Ferreira di Zeocel Portogallo che descriverà caratteristiche e applicazioni dei nuovi prodotti della gamma Zeocel.

Nella seconda parte dell'incontro la parola passerà ai professionisti, gli agronomi Francesco De Filippis, Marco Pierucci Gianfranco Canullo che, con le loro esperienze nella gestione del suolo e nell'applicazione di nuove tecnologie, affrontano ogni giorno le sfide che il passaggio a un'agricoltura più sostenibile richiede.

Scopri i dettgli dell'evento Le zeoliti in agricoltura

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.536 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner