Nutrizione senza contaminanti: basta compromessi per Icl

Frutta, verdura, ortaggi: la moderna agricoltura deve sapere cosa chiede la moderna distribuzione

Info aziende
vite-viti-uva-fonte-icl.jpg

La gamma Nova di Icl si allea con gli agricoltori moderni per rispondere ai principali fabbisogni nutritivi

Uniformità di produzione e caratteristiche organolettiche non sono più i soli parametri importanti valutati dai buyers della moderna distribuzione ortofrutticola. Sempre più attenzione è posta alla salubrità del prodotto finito e vengono premiati prodotti con ridotta presenza di contaminanti quali clorati, perclorati, metalli pesanti, amminoalcoli e altri ancora. Anche la legislazione in ambito nazionale ed europea sta andando in questa direzione.

Già adesso, in determinate filiere agroalimentari italiane ed estere, la sola presenza di certi contaminanti può rendere addirittura invendibili determinate partite di ortofrutta.


Nutrizione senza contaminanti, basta compromessi

Tutti i fattori di produzione contribuiscono al contenuto nel residuo del frutto di queste molecole considerate contaminanti. Anche i concimi idrosolubili potenzialmente possono risultare veicolo di molecole indesiderate, pertanto è importante conoscere bene ciò che si impiega in campo e indagarne la qualità.

Quindi l'agricoltore moderno è sollecitato da più parti a fare scelte consapevoli e valutare attentamente i fattori produttivi che immette nel ciclo colturale. La salubrità è un fattore importante e per garantire la commercializzazione del prodotto finito bisogna scegliere concimi prodotti partendo da materie prime dalla purezza elevatissima. Quel che si usa a monte ha una conseguenza diretta sulla salubrità dei frutti al momento della raccolta.

La gamma Nova di Icl si allea con gli agricoltori moderni per rispondere ai principali fabbisogni nutritivi, contenendo contemporaneamente gli indesiderati residui di contaminanti. Questo è possibile grazie alla purezza delle materie prime e alla qualità formulativa di queste basi.
 
carote


Cosa offre la gamma Nova di Icl Specialty Fertilizers

  • flessibilità: esigenze colturali, acqua, terreno, condizioni ambientali orientano le esigenze di coltivazione. La gamma Nova, composta da 12 basi idrosolubili, offre 5 fonti di potassio e 4 di fosforo;
  • purezza: l'elevata purezza delle materie prime e la qualità formulativa garantiscono un livello di contaminanti pressoché inesistente e una buona solubilità;
  • esclusività: in gamma vi sono prodotti esclusivi, studiati per soddisfare esigenze nutrizionali specifiche anche nell'ambito dell'agricoltura biologica.
 
Scopri la gamma Nova:
Fertilizzanti

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner