Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Fare reddito con il grano: come gestire la nutrizione

Aumentare la resa e le proteine, contenere i costi e ridurre gli sprechi. Per creare redditività con il frumento la strada è questa e la nutrizione è il primo passo: ecco come, con le soluzioni Biolchim

Info aziende
fare-reddito-con-il-grano-redazionale-ottobre-2018-fonte-biolchim.png

Che si tratti di grano convenzionale o di grano biologico, aumentare la marginalità della coltura è possibile

La problematica

Negli ultimi anni, il livello redditivo del grano ha spinto gli agricoltori a ridurre al minimo le concimazioni e a impiegare fertilizzanti minerali scarsamente efficienti. Questa pratica tuttavia non asseconda le reali necessità della pianta che, per crescere e produrre, avrebbe bisogno della giusta disponibilità nutrizionale in ogni sua fase di sviluppo.

Nel terreno si genera una immediata condizione di eccesso nutrizionale e gran parte degli elementi vengono persi a causa del dilavamento e della retrogradazione. Superata la fase di sovra-disponibilità nutritiva, segue un periodo di carenza fino alla concimazione successiva (che riporta alla condizione di eccesso). In questo scenario, lo sviluppo e le attività metaboliche della pianta non avvengono in maniera regolare: la produzione decresce e il tenore proteico risulta basso.


La soluzione

Che si tratti di grano convenzionale o di grano biologico, aumentare la marginalità della coltura è possibile. Per ottenere il massimo in termini di resa e tenore proteico del grano, senza gravare sui costi, è necessario adottare nuove strategie per la concimazione, scegliendo soluzioni ad elevato tasso di efficienza e sostenibilità.

Biolchim propone Phoskal NP e Magnistart Zn, formulati specifici per il frumento convenzionale, e Orga-Kem 10.5.5 e Bio Energy S, soluzioni applicabili anche sul frumento bio, permettono di garantire sempre alla pianta la giusta disponibilità di nutrienti, senza dover aumentare il numero di interventi e riducendo gli sprechi delle unità fertilizzanti.
 
Radici


La strategia per il grano convenzionale

Concimazione di fondo
Phoskal NP è un concime organo-minerale granulare ad elevato titolo di fosforo, ottenuto grazie alla tecnologia brevettata Humicron®.  I granuli di Phoskal NP sono costituiti da un nucleo di fosforo, azoto e zinco, rivestito da un elevato titolo di acidi umici e fulvici (8,5%).

Grazie alla sua esclusiva formulazione, Phoskal NP stimola la radicazione e promuove l'accestimento del grano, migliora la disponibilità di nutrienti (rilasciati gradualmente nel suolo) e riduce le perdite per retrogradazione di fosforo e azoto.
Tabella di Phoskal

Concimazione localizzata alla semina
Magnistart NP Zn è una formulazione in microgranuli specifica per l'applicazione localizzata alla semina. Grazie alle sue caratteristiche, Magnistart NP Zn si impiega con successo sia nella semina di precisione che nella semina su sodo ed è adatto sia alla distribuzione con microgranulatore che all'impiego mediante stratificazione in tramoggia. Apportando fosforo e zinco, Magnistart NP Zn favorisce un rapido ed uniforme sviluppo delle piantine sin dalla fase di emergenza.

Limitati quantitativi in prossimità del seme garantiscono il soddisfacimento delle esigenze colturali e il contenimento dei costi (elevata efficienza).
Tabella Magnistart
 

La strategia per il grano biologico

Concimazione di fondo
Orga-Kem 10.5.5 è un concime organo-minerale pellettato ad alto contenuto di carbonio organico, impiegabile anche in agricoltura biologica. Grazie alla sua composizione, Orga-Kem 10.5.5 stimola l'attività microbica del terreno e migliora l'assorbimento degli elementi nutritivi, favorendo il metabolismo della pianta. Il legame tra matrice organica e componente minerale consente una cessione degli elementi nutritivi graduale e prolungata nel tempo, nonché la protezione dal dilavamento e dalla retrogradazione
Tabella Org-Kem

Concimazione di copertura
Bio Energy S è un concime organico pellettato a base di azoto organico, carbonio e zolfo elementare, consentito in agricoltura biologica. Grazie alla particolare tecnologia produttiva con cui è ottenuto, Bio Energy S garantisce la disponibilità di azoto per la coltura durante tutto il ciclo vegeto-produttivo, acidificando al contempo il terreno e migliorando la disponibilità del fosforo e dei microelementi.

Lo zolfo, presente in elevata concentrazione nel prodotto, è un costituente fondamentale di alcuni aminoacidi che concorrono alla formazione delle proteine. Su grano, Bio Energy S promuove l'accestimento, favorisce l'allegagione delle spighe e l'incremento del tenore proteico.
Tabella Bio- Energy
*I prodotti contrassegnati dall'asterisco sono consentiti in agricoltura biologica.

Contatta il servizio tecnico Biolchim per avere maggiori informazioni.