Sviluppo di un buon apparato radicale

Vivema, adatto per una buona crescita delle radici, è la specialità nutrizionale studiata nel centro ricerche di Green Has Italia e sviluppato attraverso il protocollo interno denominato Hpp

Contenuto promosso da Green Has Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

fertilizzanti-green-has-vivema-fonte-green-has.png

Il processo produttivo e l'utilizzo di selezionate materie prime stimolano la pianta a rinnovare costantemente l'apparato radicale

Le piante sono costituite da tre organi che assolvono le funzioni vegetative: radice, fusto e foglia.

Non sempre l'apparato radicale di una pianta gode delle necessarie attenzioni, tuttavia, ha un ruolo di primaria importanza e richiede cure specifiche al pari di quelle destinate alla parte epigea.

Le principali funzioni dell'apparato radicale sono le seguenti:
  • assorbimento di acqua e dei principali nutrienti;
  • accumulo di carboidrati e sostanze di riserva;
  • metabolismo di assimilati e bioregolatori;
  • ancoraggio.

La risposta di Green Has Italia per un buona crescita delle radici è Vivema, una specialità nutrizionale studiata nel nostro centro ricerche e sviluppato attraverso il rigido protocollo interno denominato Hpp (High performance process).
 
Vivema è un formulato contenente complessi organici vegetali che agiscono nella rizosfera creando le condizioni ideali per uno sviluppo radicale attivo ed efficiente anche in condizioni di stress.

L'innovativo processo produttivo e l'utilizzo di selezionate ed esclusive materie prime stimolano la pianta a rinnovare costantemente l'apparato radicale. L'emissione di nuovo capilizzio radicale permette di aumentare l'efficienza di assimilazione dei nutrienti e di esplorare porzioni di suolo maggiori garantendo un ottimale sviluppo della pianta anche in condizioni di anossia dovuti ad eccessi idrici, in terreni salini, in terreni con pH anomali ed in terreni infestati da nematodi.
 

Vivema ha un meccanismo di azione che si esplica in tre fasi distinte e sinergiche tra di loro:
  • 1° azione nutritiva
    La rizosfera arricchita dalle sostanze presenti nel formulato garantisce la crescita equilibrata della coltura anche in condizione di forte stress salvaguardando le produzioni sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo;
  • 2° azione costante di stimolo all'emmissione di nuove radici laterali
    La complessazione degli elementi nutritivi con innovative matrici organiche vegetali stimola costantemente la pianta a produrre nuove radici assorbenti, rinnovando velocemente l'apparato radicale spostando così l'area assorbente verso zone non ancora sfruttate e ricche di sostanza nutritive garantendo una crescita sana ed equilibrata della coltura;
  • 3° azione di ripristino dell'apparato radicale danneggiato
    Anche in condizioni di apparato radicale danneggiato da stress abiotici o dalla eventuale presenza di nematodi, Vivema stimola l'emissione di nuove radici garantendo così il completamento del ciclo vegeto produttivo della coltura.
  

Dosi e applicazione prodotto

tabella Vivema dati
(Clicca sull'immagine per ingrandire)

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.888 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner