Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Nuovi cataloghi 2018 Ilsa, nuove soluzioni bio

In atto una rivoluzione verde che vede una percentuale sempre crescente della superficie agricola nazionale coltivata in regime biologico: Ilsa ha lanciato quattro nuovi strumenti, indispensabili per un biologico efficiente

Info aziende
nuovi-cataloghi-soluzioni-bio-fonte-ilsa.jpg

Le novità che completano l'offerta sono quattro specialità nutrizionali, tre solide per applicazione al suolo e una liquida per applicazione fogliare

Cresce l'attenzione dei consumatori verso prodotti sani e buoni e gli imprenditori agricoli rispondono convertendosi al biologico.

Dati Sinab (Sistema d'informazione nazionale sull'agricoltura biologica) relativi al 2016, parlano di circa il 14,5% della superficie agricola totale coltivata a biologico in Italia con operatori che sono cresciuti dal 2015 al 2016 del 20,3%. E le proiezioni del 2017 (dati quindi ancora non definitivi) indicano un ulteriore aumento del 15,2%, con una superficie agricola in biologico che arriverebbe a quasi il 20% della Sau totale in Italia. Una rivoluzione verde, con agricoltori che riducono sempre di più l'uso di fitofarmaci, ormoni ed altri prodotti di sintesi.

Ilsa è la prima della classe nell'offerta di prodotti per il bio, grazie alle sue matrici proteiche e di origine vegetale di produzione propria, garantite da innumerevoli certificati bio conformi alle normative che regolano il bio in tutta Europa, America, Asia, anche in linea con molti disciplinari internazionali di produzione che contemplano l'uso di prodotti naturali.

Ilsa è tra le poche aziende in Italia ad aver aderito alla certificazione volontaria mezzi tecnici Aiab, potendo controllare tutti i passaggi che portano dalla materia prima al prodotto finito e dimostrando, così, la conformità dei propri processi e prodotti ai requisiti di sostenibilità, assenza di contaminanti o altre sostanze non ammesse in bio.

Ecco quindi le novità 2018 a catalogo per gli agricoltori bio: Bi.Otto, Biofrutteto KS, Ilverde e Ilsamin S.
Si tratta di quattro specialità nutrizionali, tre solide per applicazione al suolo ed una liquida per applicazione fogliare, che completano l'offerta specifica.

Bi.Otto è un concime organico a base di epitelio animale idrolizzato, con l'8% di azoto tutto organico ed il 35% di carbonio organico (60% in termini di sostanza organica), ideale per applicazioni in post-raccolta (o comunque in inverno) su vite, olivo e fruttiferi, per favorire la formazione di riserve per la stasi vegetativa.
Agisce in maniera efficace sull'aumento della fertilità del suolo ed il suo alto contenuto azotato lo rende adatto anche per applicazioni di fondo in presemina o pretrapianto per orticole e colture estensive.

Biofrutteto KS è un concime NPK 5-10-15 che, oltre ad un equilibrato contenuto in azoto, fosforo e potassio, contiene buone quantità di zolfo (13% di SO3), di calcio (13% di CaO) e carbonio organico (18%), che lo rendono il prodotto giusto per applicazioni alla ripresa vegetativa di drupacee, pomacee, agrumi, kiwi e vite ed in pre-trapianto per tutte le orticole da frutto come pomodoro, peperone, melanzana, melone, fragola e zucchino.
La frazione organica è costituita da Agrogel®, gelatina idrolizzata per uso agricolo (la stessa presente in prodotti come Fertil, Fertorganico, Progress Micro, Granosano Evo), matrice proteica di cui Ilsa è l'unica produttrice al mondo e che esercita un'azione complessante su tutti gli elementi presenti, prolungandone la disponibilità nel tempo ed assicurandone un'efficienza al 100%.

Ilsamin S è l'ultimo arrivato nella gamma dei concimi fogliari a base di Gelamin®, gelatina idrolizzata fluida per uso agricolo, matrice a base di amminoacidi ottenuta per idrolisi enzimatica (non chimica), quindi con amminoacidi di alta qualità. Contiene il 20% di zolfo altamente biodisponibile (50% espresso come SO3), il 4% di azoto organico ed il 25% di amminoacidi totali, per cui ha un'azione sia nutritiva sia biostimolante quando applicato sulle piante.
Si aggiunge ai biologici Ilsamin Boro, Ilsamin Calcio, Ilsadrip Ferro, Ilsamin MMZ, apportando un altro meso-elemento indispensabile per le colture, lo zolfo, nutrendo così le piante, prevenendo carenze nutrizionali (non solo di zolfo ma anche di altri meso e microelementi) e aumentando la qualità finale di ortaggi e frutta. Applicato nei primi momenti del ciclo colturale, Ilsamin S migliora anche il benessere vegetativo delle piante.

Infine, Ilverde: non è un "semplice" concime NPK 3-6-12 con il 25% di carbonio organico, il 10% di SO3 e l'8% di CaO, quindi con un rapporto equilibrato tra macro e meso elementi. La vera peculiarità di Ilverde è l'origine 100% vegetale e Ogm free, che consente ad Ilsa di proseguire la strada verso prodotti completamente naturali, ecosostenibili e a zero impatto ambientale.
Alla gamma di concimi e biostimolanti liquidi ottenuti da fonti vegetali, Ilsa aggiunge il primo concime solido vegetale per applicazioni al suolo, che apporta i principali nutrienti in maniera modulata, ideale per arboree da frutto, vite, olivo e orticole da frutto.
Ilverde è consentito non solo in agricoltura biologica ma previsto in tutti i disciplinari di produzione che adottano metodi naturali (biodinamici, vegani, ecc…) grazie all'origine vegetale ed all'azione positiva sui microrganismi del suolo, che degradano la sostanza organica e contribuiscono così a migliorare la struttura, la fertilità e la salute del terreno intorno alle radici.

Bi.Otto, Biofrutteto KS, Ilverde e Ilsamin S, quattro nuovi strumenti che si identificano alla perfezione in un modello di produzione agricola in grande sviluppo e che contempla l'uso di sostanze naturali escludendo l'utilizzo di composizioni chimiche di sintesi.

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 15 febbraio a 136.315 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy