Biostimolanti a convegno a Verona

In occasione di Fieragricola, Grena organizza per il 1° febbraio un convegno sul tema dei biostimolanti per le colture agrarie

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

grena-convegno-biostimolanti-verona-2018.png

Convegno di Grena sui biostimolanti a Fieragricola di Verona

È forse il settore più in fermento del panorama tecnico attuale, quello dei biostimolanti. Proprio in tale ottica Grena organizza per il 1° febbraio 2018, in occasione di Fieragricola, la seconda edizione di un convegno dedicato proprio a questo segmento di prodotti.

"Innovazione nella concimazione: i biostimolanti", questo il titolo del convegno, sarà introdotto e moderato da Pier Luigi Graziano, di Arvan, e vedrà gli interventi di alcuni esperti del settore della nutrizione vegetale, come Antonio Ferrante, dell'Università di Milano, Alberto Vercesi, dell'Università Cattolica, Massimo Tagliavini, dell'Università di Bolzano, nonché Carlo Grignani, dell'Università di Torino.

Il convegno sarà anche occasione per presentare il libro "Fertilizzazione sostenibile", di Carlo Grignani e Massimo Tagliavini, edito nella Collana Edagricole Università e Formazione.

Scarica il programma del convegno
 

Cataloghi… stimolanti

Parlare di biostimolanti è impossibile se non si parla di aminoacidi e di poliamine, al centro dei processi industriali di Grena per la realizzazione dei propri prodotti.   

Da sempre operante nel settore della nutrizione organo-minerale delle colture agrarie, Grena ha infatti messo a punto una gamma di peso anche sul fronte dei biostimolanti, a partire dai propri formulati liquidi anti stress Idrogrena e Idrogrena Energy. A questi si affiancano anche specifici formulati per l'olivo, come Grena Olivo Special, oppure arricchiti in ferro e zolfo, come Superferro-S, o in calcio, come Biosprint Calcio.

Una specifica linea di prodotti è poi stata messa a punto per i viticoltori, i quali possono apportare alla propria coltura preziosi elementi nutritivi a partire dalle stagioni autunnali e primaverili.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 244.683 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner