Un leader fra i cereali

Le linee di prodotti Scam, fra i partner dei Campi vetrina cereali di Progeo, permettono di estrarre il massimo in termini quali-quantitativi

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

scam-campi-vetrina-progeo-stefano-tagliavini.png

Stefano Tagliavini di Scam approfondisce i vantaggi di una corretta nutrizione dei cereali

I Campi vetrina cereali di Progeo sono un evento prezioso per ottenere informazioni ed effettuare comparazioni utili a compiere le più opportune scelte l'annata seguente. Di tale evento Scam risulta fra i principali partner e apporta tutte le proprie competenze in materia di nutrizione dei cereali.

Stefano Tagliavini, responsabile sviluppo offerta e marketing operativo di Scam, ha condiviso con AgroNotizie i risultati in campo derivanti dalle applicazioni dei prodotti dell'azienda modenese. Risultati che hanno avuto anche quest'anno altissima visibilità.

Oltre 200 infatti gli opinion leader che hanno visitato i campi vetrina di Progeo, tutti agricoltori e tecnici del settore cerealicolo che hanno potuto verificare personalmente gli effetti positivi delle corrette attenzioni nutrizionali rese possibili dall'adozione degli specifici fertilizzanti targati Scam, caratterizzati da alta efficienza agronomica e sostenibilità ambientale.

I buoni risultati in campo si ottengono infatti dalle più opportune scelte varietali, da compiersi in funzione del territorio e delle finalità produttive delle aziende, ma anche dalle più moderne tecniche agronomiche, concimazioni in primis.

Effettuare le più idonee concimazioni, da operarsi in momenti diversi dell'anno, permette infatti di apportare alla coltura l'esatto ammontare delle sue necessità nutrizionali in funzione delle differenti fasi di sviluppo. I risultati di ciò si misurano poi alla raccolta, ottenendo raccolti di qualità in quantità. Il contenuto proteico, per esempio, è fondamentale al momento del conferimento della granella anche dal punto di vista della remunerazione per l'azienda agricola.

Le concimazioni vanno però declinate in un ambito tecnico che abbracci a 360 gradi le diverse esigenze colturali del frumento. Per esempio, ottimi risultati si ottengono ponendo a dimora semi conciati sia con fungicidi, sia con fertilizzanti ad effetto starter, in special modo contenenti fosforo facilmente disponibile alle radichette in via di sviluppo.

Guarda l'intervista a Stefano Tagliavini di Scam:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.475 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner