Top ten d'autore

Dal programma Viridem di Ilsa, dalle piante per le piante, i nuovi ritrovati ad azione biostimolante per la bontà e la bellezza della frutta

Contenuto promosso da ILSA
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di ILSA.

ilsa-biostimolanti-dieci-formulati.jpg

I dieci formulati biostimolanti di Ilsa

Dai sempre più numerosi punti vendita di ortofrutta a Km 0, all’enfasi sul fresco, si rileva una maggiore attenzione ad una nutrizione più sana. Il compito di tutto il settore è oggi di riportare i ricavi dei produttori di frutta a livelli interessanti dopo annate non entusiasmanti.

È importante riqualificare la qualità e trovare chi la sa apprezzare, e molto può essere fatto con il miglioramento delle tecniche colturali e commerciali. Ilsa contribuisce all’operato dei frutticoltori con il lancio sul mercato di nuovi formulati ad azione biostimolante che traggono origine dal processo di continuo perfezionamento delle capacità tecnologiche e dal lavoro della ricerca. Ilsa opera con l’obiettivo di dare alle piante maggiori possibilità di superare positivamente diverse condizioni ambientali normalmente difficili per la frutticoltura e sostenere gli equilibri biologici delle piante da frutto, con sostanze in grado di stimolare esattamente i meccanismi che determinano le produzioni.

Frutto del programma Viridem, dieci sono i prodotti, complementari e interscambiabili tra loro, che pongono le piante di ciliegio, pesco, agrumi, vite da tavola, melo, actinidia e altre frutticole nelle condizioni ideali per sfruttare al massimo le loro potenzialità. Questo si traduce in maggiori rese ad ettaro e qualità più elevata, in termini di calibro dei frutti, sapore, colore, consistenza, assenza di marciumi e spaccature, durata in post-raccolta sui banchi della vendita.

Visita la sezione del sito Ilsa dedicata ai biostimolanti
 

I dieci formulati

  • ILSATRACTO e ILSAVIVIDA, a base di triacontanolo, flavonoidi, betaine, fosforo ad alta assimilabilità ed altri estratti vegetali, che stimolano contemporaneamente lo sviluppo vegetativo e l’efficienza della fotosintesi.
  • ILSAVEGETUS, a base di triacontanolo, composti fenolici ed estratti vegetali specifici per le fasi di fioritura e allegagione, aumentando il numero di frutti e riducendone la cascola durante lo sviluppo;
  • ILSAFORMA e ILSASHAPE, a base di estratto fluido di lieviti, alghe, amminoacidi da idrolisi enzimatica betaine, che esercitano un effetto straordinario sull’aumento del calibro dei frutti;
  • ILSAGRADER, a base di estratti vegetali ad alto tenore di betaine, potassio tiosolfato e alghe, che favorisce l’aumento ed il trasferimento di solidi solubili nei frutti (prodotti con la fotosintesi) aumentando il contenuto zuccherino ed altre caratteristiche qualitative finali;
  • ILSANOBREAK e ILSAFOREVER, a base di amminoacidi da idrolisi enzimatica (idrossiprolina, prolina, acido glutammico), calcio, triacontanolo, vitamina B6, composti fenolici e flavonoidi, che consentono il regolare sviluppo dei frutti irrobustendo la buccia e rendendola più elastica, al fine di evitare spaccature (cracking) ed anche lo sviluppo di marciumi, causati dai patogeni che si insediano nelle aperture
  • ILSAKOLORADO e ILSATEMPOR, a base di potassio tiosolfato, betaine, amminoacidi da idrolisi enzimatica, estratti umici e pigmenti naturali, che uniformano le fasi di maturazione e la colorazione dei frutti e, contemporaneamente, riducono gli stress in fase di maturazione, riducendo i fenomeni ossidativi e allungando la durata in post-raccolta.
Si tratta di un’offerta mirata al benessere della piante frutticole di tutte le specie, drupacee, pomacee, actinidia, vite, agrumi e olivo. La qualità finale è un aspetto necessario per l’obiettivo di reddito dei produttori.

Fonte: Ilsa

Tag: biostimolanti