Il fosforo se localizzato è meglio

Da Valagro la linea NP, soluzione localizzata per un buon effetto starter alla semina del mais

Contenuto promosso da Valagro
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Valagro.

valagro-micro-np-confezioni.jpg

I prodotti della Linea NP di Valagro

Il fosforo è un importante costituente della membrana cellulare e dei diversi composti coinvolti nel metabolismo cellulare. Il suo fabbisogno è particolarmente elevato nelle fasi iniziali di sviluppo dopo la germinazione. Essendo un elemento poco mobile nel terreno, pochi millimetri, è importante che sia disponibile nelle immediate vicinanze del seme e dell’apparato radicale.

L’applicazione localizzata di concime rappresenta una valida pratica al fine di potenziare lo sviluppo iniziale delle piantine e migliorare la resa. Inoltre, permette l’eliminazione di fenomeni quali la retrogradazione (formazione di sali insolubili), la competizione con altri microelementi come lo zinco, fornendo altresì dei vantaggi nella riduzione dei costi di distribuzione e di impatto ambientale.

La Linea NP è stata appositamente realizzata da Valagro per imprimere alle colture un "effetto starter” forte e vigoroso, necessario per avviare al meglio il ciclo colturale del mais ed è disponibile sia in formato microgranulare (Micro NP) per l’applicazione omogenea al terreno con i localizzatori di precisione, sia in formato liquido da 1.000 L.

Grazie all’applicazione localizzata di Micro NP (4-30 +1 Zn+GEA930) l’efficienza nutrizionale del concime interrato è maggiore, in quanto le probabilità che le radici incontrino un granulo entro i 2-2,5 mm utili all’assorbimento dell’elemento nutritivo sono più alte (350 vs 1). La presenza nel microgranulo del prodotto di un attivatore organico di origine vegetale, consente un’azione complessante sul fosforo aumentandone la disponibilità per le radici, evitando la formazione di sali insolubili. Tali attività permettono l’accrescimento rapido e vigoroso dell’apparato radicale che predispone la coltura all’ottimale utilizzo delle concimazioni successive.
 
Differenza tra microgranuli di Micro NP e concime granulare tradizionale. La particolare formulazione consente di concentrare nella zona di assorbimento una maggiore quantità di fosforo

L’applicazione localizzata alla semina della Linea NP consente di limitare a un solo passaggio  concimazione e semina, con risparmio su costi e tempi di distribuzione. Inoltre, la localizzazione nel solco pone i nutrienti proprio dove le radici sono in grado di incontrare i microgranuli interrati.
L'accrescimento rapido e vigoroso dell’apparato radicale delle giovani piantine predispone quindi la coltura all’ottimale utilizzo delle concimazioni successive.
Come altri benefici collateralii, la localizzazione di microgranulari consente di proteggere il fosforo da retrogradazioni (Sali insolubili) grazie all’attivatore organico che lo rende completamente disponibile per la coltura, cmd pure di utilizzare un basso dosaggio per ettaro con minori costi di movimentazione e minor impatto ambientale.
 
Prove sperimentali sull'effetto starter di Micro NP su mais
 

L'innovazione secondo Geapower

Utilizzare la scienza per cogliere e mettere a frutto le potenzialità della Natura con uno sguardo attento alla sostenibilità ambientale: questo è il principio su cui si fonda GeaPower, l’esclusiva piattaforma tecnologica sviluppata da Valagro per trasformare potenziali principi attivi in Soluzioni nutritive di alta qualità.
Valagro si impegna per offrire soluzioni innovative ed efficaci per la nutrizione e la cura delle piante, in grado di soddisfare le esigenze dei clienti nell’ottenere raccolti più abbondanti e di migliore qualità, aumentando l’efficienza e riducendo l’impatto ambientale.
 

Fonte: Valagro

Tag: fertilizzanti