Qualità certificata

Italpollina ottiene anche per il 2016 il Marchio Qualità di Assofertilizzanti

Contenuto promosso da Federchimica - Assofertilizzanti, Italpollina
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

italpollina-marchio-assofertilizzanti.jpg

Marchio Qualità per Italpollina anche nel 2016

Sapere di lavorare bene e di commercializzare ottimi prodotti è già di per sé una grande soddisfazione. Ma agli occhi dei consumatori, ovvero dei propri clienti, ciò non può certo bastare. La fiducia, per quanto sia la prima colonna di ogni rapporto umano e commerciale, se è certificata è meglio.

Non è quindi per caso se Assofertilizzanti ha dato vita al "Marchio Qualità", riconoscimento che viene conferito alle aziende capaci di assicurare la commercializzazione di fertilizzanti di elevata qualità chimico-fisica, la quale può esser solo frutto, ovviamente, del rispetto dei più rigorosi processi produttivi, operati in accordo con standard industriali di primo livello.

Il progetto Qualità è nato da un accordo tra Assofertilizzanti, Icqrf, acronimo di Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione frodi, e  ministero delle Politiche agricole. Si basa sostanzialmente su un programma di controlli relativi alla qualità del prodotto finito, alla correttezza dell’etichettatura e dei sistemi di gestione e tracciabilità. L’applicazione e il controllo del Marchio sono affidati a un Ente Certificatore ufficiale.

Alle imprese associate ad Assofertilizzanti che rispondano a tali requisiti, viene riconosciuto il "Marchio Qualità", il quale rappresenta perciò una garanzia molto importante per i rivenditori di mezzi tecnici e, ovviamente, per gli agricoltori che tali prodotti dovranno poi utilizzare in campo.

Anche per l'anno 2016, si conferma per Italpollina il conferimento del "Marchio Qualità", attestando una volta di più il valore qualitativo dei prodotti dell'azienda veronese.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 254.012 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner