Carenze di ferro? No grazie

Fluor Green di Helios contiene ferro chelato con Eddha e altri composti organici contenenti ferro solubile in acqua

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

helios-concime-fluor-green.jpg

Fluor Green di Helios, contro le carenze di ferro

La moderna agricoltura è caratterizzata da mutevoli e specifiche esigenze, le quali nascono in ragione alle nuove varietà commerciali ed esprimono bisogni anch'essi sempre più specifici e caratterizzanti.

Il Ferro (Fe) è un elemento chimico importante per la nutrizione della pianta. È in particolare indispensabile per la formazione della clorofilla, componente fondamentale del processo di fotosintesi.

Pur essendo presente nel suolo, l’impossibilità per la pianta di assorbirne un quantitativo sufficiente determina molti squilibri metabolici, primo tra tutti l’incapacità di sintetizzare la clorofilla. La mancanza di clorofilla determina a sua volta un ingiallimento delle foglie della pianta che, a seconda dell’estensione e durata che tale manifestazione clorotica raggiunge, porta alla necrosi e al disseccamento della lamina fogliare.

Partendo da questi punti chiari, la Helios con i suoi ricercatori hanno studiato nel profondo le esigenze quotidiane delle piante fino a individuarne la più appropriata soluzione nutritiva, portando il problema a soluzione, riuscendo ad intervenire sia in fase curativa sia preventiva. Questo tipo di intervento permette di evitare danni alla produzione che altrimenti diverrebbero mancato reddito.

Consentito anche in agricoltura biologica, Fluor Green è un chelato di ferro EDDHA. Nel prodotto sono presenti composti organici contenenti ferro solubile in acqua che una volta assorbiti dalle radici evitano l’insorgenza del sintomo.

La somministrazione del Fluor Green deve essere ripetuta nel tempo fino alla scomparsa della sottostante carenza.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.368 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner