Produzioni al top

La gamma per la vite di Caprara presenta formulati innovativi e completi, come Top Fruit, EN 8,5-20-30 P e Fitocolor L. Il loro utilizzo assicura vendemmie di alta qualità

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

caprara-prodotti-vite.jpg

La gamma nutrizione di Caprara per la vite

Nutrire la coltura al momento giusto, con i formulati giusti, fa la differenza tra un raccolto di piena soddisfazione e uno appena accettabile. Ciò vale in ogni coltura, ma sulla vite vede massimizzare il concetto, dato l'alto valore aggiunto del prodotto finale, cioè il vino, sebbene anche l'uva da tavola sia coltura di elevato interesse economico e reddituale.

Caprara è da tempo punto di riferimento in agricoltura grazie ai suoi prodotti speciali per la fisio-nutrizione. Per le aree agricole più all’avanguardia, ha messo a punto una gamma di prodotti di ultima generazione i quali, nella coltura della vite, permettono le massime qualità e produzione.

Top Fruit, EN 8,5-20-30 P e Fitocolor L sono la terna vincente in vigna.
Il primo è un formulato completo nella fase di formazione grappolo per l’apporto di tutti gli elementi fertilizzanti, cioè macroelementi-mesoelementi e microelementi. Il  suo utilizzo consente di ottenere il massimo della produzione, la migliore qualità ed uno sviluppo veloce e regolare che permette un significativo anticipo della raccolta. EN 8,5-20-30 P presenta alta solubilità ed è da applicare in fase di allegazione per la nutrizione del grappolo e rallentare lo sviluppo vegetativo.
Infine Fitocolor L, intensificatore del colore e grado zuccherino. Indispensabile nella fase di invaiatura, stimola l’attività biologica della pianta consentendo una maggiore colorazione, brillantezza, resistenza meccanica e sapore.

Fonte: Caprara

Tag: viticoltura

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.792 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner