Norme e fertilizzanti: il punto della situazione

Risultati e prospettive di settore all'incontro che si è svolto a Bologna a cura di Aif, in collaborazione con Arvan e Silc Fertilizzanti. Scarica le relazioni

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

incontro-arvan-2010-bologna.jpg

Bologna, aggiornamento sulla normativa fertilizzanti

Alla presenza di oltre cento operatori, si è svolto a Bologna, al Savoia Hotel Regency, l’incontro di aggiornamento dal titolo 'Le “nuove” norme sui fertilizzanti', organizzato da Aif (Associazione italiana fertilizzanti) che ha incaricato dell’organizzazione Arvan S.r.l. in collaborazione con Silc Fertilizzanti s.r.l..

Gli argomenti trattati hanno riguardato il quadro normativo e le novità del Decreto Legislativo 75/2010, i nuovi Registri elettronici, i prodotti border-line, i fertilizzanti con effetti antiparassitari e le nuove norme sui residui vegetali.

I relatori, Pier Luigi Graziano, Riccardo Calzavara, Marino Perelli e Mariano Alessio Vernì, hanno evidenziato come, nonostante il nuovo decreto sani la previdente situazione di illegittimità che permaneva dal 2006, permangono ancora delle lacune che creano confusione e oggettive difficoltà di applicazione della norma.
In particolare sono state illustrate le nuove categorie di prodotti inseriti nel nuovo decreto (la borlanda agroalimentare fluida di frutta e cereali), gli errori latenti (la tracciabilità del prodotto), la indubbia peculiarità di alcuni prodotti (il solfato di rame), le nuove norme di etichettatura dei fertilizzanti consentiti in Agricoltura biologica e l’assenza dei Substrati per il biologico.
L’attenzione è stata posta, inoltre, sul Registro dei Fertilizzanti elettronico, istituito dal ministero delle Politiche agricole, che dovrebbe permettere l’iscrizione on line dei fertilizzanti ma che a tutt’oggi risulta non operativo.
Infine sono illustrate le regole da seguire per la stesura delle SDS a norme del Reg. CE 1069/09 (da verificare) e attenzioni da porre in caso di sanzioni e controlli da parte delle autorità preposte.

L’evento è stato anche l’occasione per fruttuosi scambi di idee tra i partecipanti, sia nel dibattito generale che negli incontri diretti che è stato possibile realizzare, grazie alla presenza contemporanea di qualificati operatori con variegate esperienze professionali.

Elenco delle relazioni:
L’Associazione Italiana FertilizzantI (SCARICA IL PDF)
– Come siamo arrivati alla situazione odierna
– Borderline: corroboranti, preparati biodinamici, difesa delle piante ed altri prodotti di confine
– Le nuove etichettature per i prodotti consentiti in agricoltura biologica
– Dal Regolamento CE 1069/2009 al suo attuativo, tra REACH e CLP: problemi di etichettatura e classificazione

Il Registro elettronico (SCARICA IL PDF)
– Controlli e sanzioni.

A cura di Rita Papasidero

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 229.862 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner