Nov@, per orticole e fragole

Da Biolchim il biopromotore a base di estratti vegetali. Applicabile in fertirrigazione su tutte le colture nelle fasi fenologiche più critiche

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Biolchim.

20100212_Cop_Nov_orticole-fragola.jpg

Da Biolchim, Nov@ garantisce i migliori risultati anche su colture esigenti

NOV@ è un biopromotore innovativo a base di estratti vegetali contenenti fitosaponine, glicinbetaina, aminoacidi e polisaccaridi arricchiti dalla presenza di acidi organici, vitamine e microelementi chelati che agiscono sinergicamente permettendo alla pianta di esprimere al massimo e nel modo più equilibrato il suo potenziale di sviluppo.

Applicabile in fertirrigazione su tutte le colture nelle fasi fenologiche più critiche, NOV@ garantisce i migliori risultati anche su colture esigenti e capaci di produzioni elevate quali le colture orticole e la fragola.

NOV@su colture e orticole

Applicato su colture orticole di pieno campo e orticole sotto serra NOV@ permette di:
- Stimolare lo sviluppo dell’apparato radicale
- Migliorare l’assorbimento degli elementi nutritivi apportati e presenti nel terreno
- Favorire lo sviluppo vegeto-produttivo equilibrato della pianta
- Incrementare le produzioni favorendo l’ingrossamento del frutto e l’uniformità di pezzatura
.

Prove sperimentali effettuate in Sicilia su pomodoro da mensa in serra (varietà Saddya) dimostrano che l’applicazione di NOV@ determina effetti positivi evidenti sullo sviluppo vegetativo equilibrato. Le piante trattate mostravano infatti fusti più robusti e foglie più espanse.

Rilievi effettuati alla raccolta hanno evidenziato che gli effetti positivi del trattamento con NOV@ si riflettono sulla produzione, in questo caso con un incremento pari al 30% del peso complessivo del prodotto commercializzato

 

Effetto dell'applicazione di NOV@ sullo sviluppo vegetativo del pomodoro (cv Saddya)

NOV@ su fragola

Applicato su fragola in post trapianto NOV@ permette di:
- Incrementare lo sviluppo dell’apparato radicale
- Migliorare l’accestimento e favorire lo sviluppo vegetativo equilibrato
- Ottenere piante con internodi raccorciati e quindi con migliore tenuta dei fiori.

Prove sperimentali condotte su fragola trapiantata (varietà Alba) dimostrano infatti che, a 10 giorni dall’ultima applicazione, NOV@ determina un incremento dello sviluppo dell’apparato radicale, con un numero superiore di radici neo formate e più lunghe. Inoltre, nelle piante trattate, NOV@ stimola la formazione di un numero superiore di germogli e di foglie senza alterare l’equilibrio vegetativo della pianta.

I rilievi condotti dimostrano inoltre che NOV@ permette di migliorare l’accestimento e favorire lo sviluppo vegetativo. A 30 giorni dall’ultima applicazione, le piante trattate presentavano infatti un numero medio di germogli per pianta superiore (2,7) rispetto a quello delle piante non trattate (2,4).

 

Effetto dell’applicazione di NOV@ sull’accestimento di piante di fragola (cv Alba)