Ed&F Man, nuovo impianto tecnologico per la produzione di fertilizzanti

Il Gruppo è leader nella produzione, gestione e commercializzazione di prodotti liquidi a livello nazionale e mondiale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Foto1.jpg

I concimi liquidi organo-minerali sono ritenuti la miglior soluzione per le esigenze del'agricoltura moderna

Il settore fertilizzanti, da sempre ai massimi livelli in Italia nella produzione e nel commercio del concime liquido, ha puntato negli ultimi anni sulla realizzazione di un progetto il cui punto chiave fossero i concimi liquidi organo-minerali, questi sono sempre stati considerati la soluzione per venire incontro alle necessità dell'agricoltura moderna: ridurre i costi e allo stesso tempo incrementare quantità e qualità delle produzioni, nel rispetto delle sempre più rigide direttive per la salvaguardia dell'ambiente.

Da sempre è noto come l'efficienza di un concime liquido sia superiore dal 10 al 30% rispetto ad un granulare, se a questo aggiungiamo la presenza di una matrice organica, su cui il prodotto viene costituito ed integrato, si ottengono sia i vantaggi sopra elencati di risparmio economico e rispetto delle normative ambientali, sia dei notevoli risultati agronomici derivanti dalla presenza della sostanza organica: un miglioramento delle caratteristiche chimico-fisiche del terreno, la costituzione di un magazzino energetico per le piante e per i microrganismi utili del suolo, una riduzione delle perdite di azoto e allo stesso tempo, nei suoli alcalini, lo sblocco del fosforo fissato e quindi non disponibile per le piante.

Già da anni Ed&F Man ha misurato questi effetti direttamente sul campo, sia con prove effettuate direttamente in aziende pilota e seguite dalla propria reta tecnica, che da gruppi di ricerca di Università italiane e collaborazioni in progetti scientifici internazionali.
Vista la situazione si è ritenuto opportuno ampliare e aggiornare l'attuale impianto di produzione, situato a Polesella, in provincia di Rovigo, passando da una gestione manuale ad un sistema altamente tecnologico e automatizzato.
Il nuovo impianto permetterà di costituire concimi con titolazioni "su misura" sulla base delle analisi del terreno di ogni singola azienda, così da permettere ogni intervento di concimazione con un unico prodotto e quindi in un unico passaggio, magari abbinato a trattamenti di diserbo o antiparassitari.

Oltre a tutto questo sarà semplificata la possibilità di formulare prodotti contenenti meso e microelementi, così da soddisfare al massimo le esigenze delle colture e favorire l'assimilazione dei nutrienti principali.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.846 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner