Agroqualità, nuova gamma di fogliari

Una nuova linea di concimi per applicazione fogliare

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agroqualita-concimi-fogliari-gamma.jpg

La pratica della concimazione fogliare permette di risolvere puntualmente ed efficacemente carenze nutrizionali, spesso frequenti per i microelementi (ferro, zinco, rame, boro, manganese, molibdeno) o che si verificano in particolari momenti del ciclo produttivo delle colture in relazione alla fase fenologica e alle condizioni ambientali e climatiche.

Agroqualità propone una gamma completa di fertilizzanti fogliari che si distinguono per:

- efficacia d'assimilazione e veicolazione dei nutrienti all'interno della foglia,
- rapidità di traslocazione nei siti di utilizzo,
- aumento della resistenza agli stress,
- corretto bilanciamento dei nutrienti nelle diverse fasi del ciclo produttivo.

I laboratori di Ricerca coinvolti nel progetto sono gli stessi che primi al mondo hanno studiato e realizzato gli innovativi concimi microgranulati della gamma Umostart, e che oggi attraverso la scelta di formulazioni ben calibrate e materie prime di elevata qualità hanno messo a punto una gamma di prodotti fogliari di grandi prestazioni.

Tra questi N+, una famiglia di fertilizzanti speciali in formulazione liquida a base di metilenurea (forma di azoto a rilascio programmato) che si propone come partner ideale dei trattamenti di difesa ai cereali a paglia, ai fruttiferi e alle orticole. Si distingue sul mercato per la peculiarità della sua forma di azoto (N) che nasce da una reazione chimica controllata di polimerizzazione dell'urea che formando catene di diversa lunghezza e peso molecolare rilascia l'azoto (all'interno dei tessuti vegetali come nel terreno) modulandosi alle esigenze metaboliche delle diverse colture.

Altra specialità della gamma: K express, con il più alto titolo di potassio tra i prodotti in commercio, in grado di influenzare, per la particolarità della formulazione, i processi legati alla maturazione in termini di uniformità, colore, calibro e serbevolezza dei frutti.

Direttamente da nuovi impianti localizzati sulle coste irlandesi Marvita L è un estratto fluido che mantiene intattetutte le componenti attive dell'alga Ascophyllum Nodosum: si tratta di un prodotto naturalmente ricco di macro e micro nutrienti, aminoacidi essenziali, carboidrati tra i quali alginato e mannitolo che possiedono un effetto chelante sui microelementi. Applicazioni fogliari ripetute di Marvita L sulle colture consentono di incrementare resistenze a fitopatie e stress ambientali, biomassa e produzioni, tenore zuccherino colorazione e omogeneità di pezzatura.

Completano la gamma Agroqualità (composta di oltre 20 specialità) prodotti a base di meso e microelementi con i marchi già affermati Nutex, Alical, Bortex, Veryfer e Chelene, oltre a prodotti a base di amminoacidi di "nuova generazione"; circa la metà dei formulati della gamma sono consentiti in agricoltura biologica.

Fonte: Agroqualità

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.946 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner