Umostart, concimare risparmiando

I microgranulati di Agroqualità rappresentano una vera e propria innovazione. Il loro impiego assicura vantaggi economici, agronomici, logistici e ambientali

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

umostart-prezzo-concimi-campagna.jpg
La concimazione in contemporanea alla semina delle colture erbacee e al trapianto delle orticole presenta l'evidente vantaggio del risparmio di un passaggio per la distribuzione del concime di fondo e la possibilità di localizzare gli elementi nutritivi vicino all'apparato radicale che è la via più sicura per migliorarne l'assorbimento, evitandone la perdita o dispersione nell'ambiente.
Se poi gli elementi nutritivi sono formulati con una tecnologia specifica per ottenere microgranuli tutti dello stesso diametro (0,7 mm e cioè 4-5 volte più piccoli dei concimi tradizionali) che, depositati nel solco di semina cominciano da subito a rilasciare i diversi macro e microlementi, in modo da spingere la rapida crescita di un efficiente e robusto apparato radicale si creano le condizioni perché le diverse colture possano raggiungere i migliori risultati quali-quantitativi. Ecco spiegato il segreto del successo della gamma dei concimi microgranulati Umostart inventati e brevettati da Agroqualità (gruppo Sipcam), caratterizzati da elevata efficienza a bassi dosaggi (bastano 30-40 kg/ha per le diverse colture erbacee); apparsi fin dal lancio commerciale, avvenuto circa dieci anni fa, come la più importante novità nel settore della nutrizione specialistica degli ultimi decenni, gli Umostart si sono gradualmente affermati sia in Italia che all'estero prima sulle colture a semina primaverile poi sulle ortive e sui cereali autunno vernini; oggi più che mai, nei mutati scenari in cui deve operare l'imprenditore agricolo, l'utilizzo dei microgranuli Umostart significa razionalizzazione delle agrotecniche, risparmiando sui costi di concimazione e ottenendo contemporaneamente il massimo risultato per la coltura.
 
I vantaggi di questo intervento di concimazione sono così riassumibili:
Vantaggi agronomici
Pronta assimilazioni dei nutrienti (in particolare del fosforo e dei microelementi) grazie alla solubilizzazione "continua e graduale" dei microgranuli
Accrescimento rapido e vigoroso dell'apparato radicale e successivamente della parte aerea delle colture con precocizzazione delle fasi colturali e aumenti produttivi finali. Nutrizione mirata della coltura e non delle infestanti nell'interfila grazie alla localizzazione nel solco di semina o nella postarella del trapianto senza alcun problema di fitotossicità per la coltura.
Ridotto compattamento del terreno per minori passaggi e quindi mantenimento della struttura ottimale dello stesso
Vantaggi logistici
I dosaggi ridotti (30-40 kg/ha distribuiti con microgranulatore o con kit specifici durante la fase di semina o trapianto) rappresentano, rispetto ai dosaggi medi dei concimi di fondo tradizionali,un evidente vantaggio logistico sia in fase di stoccaggio che di applicazione in campo
La distribuzione degli Umostart durante l'operazione di semina e di trapianto (quindi con cantiere semplificato ad elevata capacità operativa) consente due operazioni in contemporanea, risultando particolarmente interessante per il contoterzismo perché garantisce al contempo rapidità di esecuzione, massima precisione e uniformità di applicazione.
Agevolazione delle operazioni di riempimento della tramoggia grazie ai quantitativi ridotti e alle confezioni maneggevoli (sacchi da 10 kg)
Vantaggi ambientali
Il ridotto apporto di sostanze chimiche al terreno è in linea con le istanze ambientali oggi sempre più pressanti
L'assoluta mancanza di dispersione nel terreno dei nutrienti contenuti negli Umostart grazie al totale e rapido assorbimento da parte della coltura e la maggior assimilazione delle dotazioni residue del suolo e dei concimi azotati di copertura ad opera di un apparato radicale che si presenta più espanso ed efficiente rendono i concimi microgranulati Umostart particolarmente ecologici. Le materie prime utilizzate sono di estrema purezza.
Vantaggi economici
Il costo ad ettaro dell'applicazione di 30-40 kg/ha di Umostart è già di per sé, visti gli incrementi dei prezzi internazionali dei concimi cui stiamo assistendo, più economico rispetto all'impiego di qualche quintale dei concimi tradizionali (in particolare a base fosfatica) e ciò non come frutto di risparmi sulla qualità delle materie prime o su un basso contenuto di unità fertilizzanti (gli Umostart hanno i titoli più elevati presenti sul mercato) ma per una precisa politica aziendale
La maggior efficienza delle concimazioni azotate di copertura (quanta parte di questi concimi viene assorbita dalla coltura rispetto a quella distribuita) garantita da un buon apparato radicale "impostato" dagli Umostart è, in ultima istanza, un ulteriore risparmio indiretto ma non per questo non reale sui costi di concimazione.
Il risparmio del passaggio di distribuzione, con i costi attuali del gasolio, non è più un valore trascurabile e i tagli dei tempi di applicazione e i miglioramenti logistici sono ancora una volta risparmi importanti che vanno considerati in un computo complessivo.
In sintesi, utilizzare Umostart significa oggigiorno concimare razionalmente per rispondere in modo moderno alle sfide che i nuovi scenari "globalizzati" impongono all'imprenditore delle agricolture più avanzate.

Fonte: Agroqualità

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.639 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner