Dinamic e Maxito, due prodotti innovativi

Da SariafGowan

Questo articolo è stato pubblicato oltre 14 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Gowan Italia.

dinamic e maxito.jpg

I due nuovi nutrizionali SariafGowan

SariafGowan propone due concimi innovativi ed estremamente efficaci. Si tratta di Dinamic e Maxito.

Dinamic è un prodotto fluido contenente azoto, fosforo, zinco formulati con aminoacidi che consentono di migliorare l'efficacia e l'assorbimento. Il prodotto è specifico per essere impiegato, preferibilmente, nelle prime fasi vegetative delle coltivazioni e in particolare nei terreni "freddi" e calcarei. Introduce nelle colture un effetto starter migliorando la germinazione dei semi e in particolare lo sviluppo delle radici, accentua lo sviluppo dei germogli e la ripresa da eventuali stress causati da asfissia radicali con terreni eccessivamente umidi e mal lavorati. Contribuisce a migliorare la fioritura soprattutto se si sono verificati lunghi periodi di freddo.

Per quanto riguarda Maxito, siamo di fronte a un concime contenente calcio e magnesio complessati con lignin-solfonato, ideale per applicazioni fogliari e radicali. Il prodotto è un integratore liquido caratterizzato da un ottimo assorbimento da parte delle foglie. I lignin-solfonati sono stabili sia a pH alcalino che acido, non sono fotolabili e conferiscono pronta assimilazione degli elementi.
I vantaggi derivanti dalla applicazione di Maxito sono una spiccata attività nei confronti di numerose fisiopatie, in particolare previene e cura le carenze di calcio e magnesio che provocano secumi e necrosi, tra cui il "disseccamento del rachide" della vite, la "butteratura amara" del melo, il "marciume apicale" del pomodoro. Attivatore della fotosintesi clorofilliana, riduce le defogliazioni causate da carenze o stress. Aumenta la consistenza dei frutti e rende le produzioni più resistenti alle manipolazioni.
Il prodotto normalmente non presenta controindicazioni di miscibilità con altri formulati. Pur tuttavia è sempre consigliabile effettuare piccoli saggi preliminari per verificare la compatibilità con altri formulati, nonché per eventuali sensibilità varietali.

Fonte: SariafGowan