FOLUR N, UREA A BASSO BIURETO E RAPIDO ASSORBIMENTO

E' un prodotto Tradecorp
Su mais, Folur N di Tradecorp dà un apporto di urea a rapido assorbimento, migliora il recupero da stress in post-emergenza (es.diserbo) e contribuisce enormemente con una maggior spinta vegetativa nel periodo critico 4-6 foglie

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

folurflacone.jpg
Folur è un concime azotato concentrato al 20% N sotto forma esclusivamente ureica. Ha un debolissimo contenuto in biureto (< 0,05 %) e non è presente ammoniaca libera (brevetto Tradecorp).
Concentrando l'attenzione sul mais, Folur N dà un apporto di urea a rapido assorbimento, migliora il recupero da stress in post-emergenza (es. diserbo) e contribuisce enormemente con una maggior spinta vegetativa nel periodo critico 4-6 foglie.
Inoltre, Folur dà un apporto energizzante se a mais sviluppato e in fase prefioritura lo si utiizza in miscela nel trattamento della piralide.
Per migliore comprendere l'efficacia di Folur, è necessario approfondirne il processo produttivo e le caratteristiche riportate di seguito.

Folur viene applicato per via fogliare. Il coefficiente reale d'utilizzazione è maggiore delll'80% ed il tempo di assimilazione si attesta sotto le 24 ore.
Utilizzando invece urea in concimazione solida al terreno, il coefficiente reale d'utilizzazione dell'azoto (NO3-) è pari al 30%, con un tempo d'assimilazione di 2-3 settimane.
Il processo di produzione di Folur, brevettato da Tradecorp, garantisce un prodotto di altissima qualità: alla soluzione ureica viene aggiunto un colorante indicatore del pH. L'ottimizzazione del pH della soluzione consente una migliore penetrazione fogliare ed un migliore coefficiente reale d'utilizzazione. Si procede in seguito all'estrazione del biureto, tramite un processo originale brevettato da Tradecorp: ne consegue un debolissimo tenore in biureto (< 0,05%) e, quindi, l'assenza di fitotossicità. Infine, avviene la neutralizzazione della formazione di ammoniaca libera, al fine di diminuire i rischi di bruciature fogliari.
L’azoto di Folur è interamente ureico, la forme azotata che dà i migliori risultati con i trattamenti fogliari
  • C.R.U. (Coefficiente Reale di utilizzazione) superiore a tutte le altre forme di concimi
  • Risposta rapida ed efficace a tutte le "necessità d’azoto" in periodi di secco o di debole mineralizzazione
  • L’azione penetrante dell’azoto ureico del Folur favorisce l’assorbimento di altri elementi nutritivi come Mg, Cu, Mn, Zn e dei fungicidi
  • Pilotaggio degli apporti azotati in funzione dei fabbisogni della pianta e degli obbiettivi di produzione e di qualità, dall’inizio alla fine del ciclo
Il debolissimo tenore in biureto determina l'assenza di rischi di fitotossicità e la possibilità di apporto di azoto durante gli stadi critici dalla fioritura alla maturità senza nuocere alla qualità e quantità della produzione.
Infine, l’assenza d’ammoniaca libera e d’azoto nitrico consente la diminuzione dei rischi di bruciature fogliari ed una fotosintesi sempre ottimale
Folur , apportando moderate dosi di azoto interamente assimilabile e distribuite direttamente sulle piante, minimizza le perdite nell’ambiente e consente la diminuzione dei residui in nitrati alla raccolta

Coltura

Dose

Note

Frumento

20 l/ha

alla spigatura. Incrementa la produzione - peso specifico più elevato - e le proteine

Mais 10/20 l/ha Folur dà un apporto energizzante se a mais sviluppato e in fase prefioritura lo si utiizza in miscela nel trattamento della piralide

Vite

10-20 l/ha

Folur, apportando Azoto nel periodo di pre-chiusura, incrementa la presenza di Arginina - migliorando il metabolismo dell'azoto; inoltre, unitamente alla Glutammina, risulta fondamentale nella sintesi delle proteine dei lieviti della fermentazione. Ne deriva, in ultima analisi un miglioramento del bouquet. (la stessa dose di Folur si utilizza anche per Vite per uva da tavola)

Melo, Pero; Kiwi; Pesco-nettarine, Susino, Ciliegio; Agrumi; Mandorlo e Noce

10-20 l/ha

Folur apporta urea prontamente assimilabile quando necessario, senza problemi di fitotossicità in quanto privo di biureto. Il trattamento di post-raccolta con Folur su colture arboree ha un duplice effetto, specificamente su melo e pero: in mescela con 5 kg di Tradecorp Cu (rame chelato EDTA 14%) accelera la caduta delle foglie evitando rotture delle branche a seguito di nevicate o fortunali di fine autunno-inverno. Inoltre, Folur apporta urea che viene assorbia e diventa sostanza di riserva per la primavera successiva, favorendo un migliore germogliamento

Spinacio, pomodoro, sedano, broccoli, cavolo, cavolfiore, carciofo, fragola, lattuga, radicchio

10-20 l/ha

permette di calibrare il fabbisogno di azoto sottoforma di urea prontamente assimilabile, evitando il pericoloso accumulo di nitrati

Confezioni disponibili: 1 - 5 - 20 Lt e Cisterna da 1.000 Lt

Approfondimenti: il biureto

Il biureto è un sottoprodotto che si forma durante la sintesi dell'urea e nel corso della sua messa in soluzione. E' fitotossico, per cui è importante utilizzare fertilizzanti in cui il tenore di Biureto sia ultra basso. Leggi la scheda di approfondimento.

Per informazioni: Tradecorp - Sede Italiana: Via della Corte, 2 - 40100 Bologna BO - Telefono 051 725261 - Fax 051 725261
[Visualizza il catalogo dell’azienda] [scrivi una mail all’azienda] [Vai al sito dell’azienda]

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.949 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner