SCOTTS: UNA CONCIMAZIONE PIÙ EFFICACE CON OSMOCOTE EXACT HI.END 8-9 M

Arriva la quarta generazione di concimi avvolti
La società di Treviso prosegue nel processo di evoluzione dei propri prodotti, migliorandone ulteriormente le qualità di cessione programmata dei nutrienti

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

logo Scotts.jpg
Giunti in prossimità del 40° compleanno della linea Osmocote, la Scotts propone un’ulteriore innovazione tecnologica che rende la propria gamma di fertilizzanti a cessione programmata ancor più efficace e flessibile in termini d’impiego.
Presenti già a partire dal 1967, i fertilizzanti Osmocote si sono evidenziati nel mercato come validi strumenti tecnici per coloro che volessero sfruttare le qualità di cessione controllata dei macronutrienti (NPK). Tra il 1983 e il 1995, Osmocote Pro e Osmocote Plus hanno visto migliorare il proprio profilo nutrizionale e tecnologico grazie all’aggiunta di microelementi nel rivestimento prima e anche nel granulo poi. Nel 1999 Osmocote Exact proponeva le soluzioni “Patterned Release”, ovvero, tre tipologie differenti di prodotto, caratterizzati da modalità di rilascio differenti tra loro: standard (rilascio regolare nel tempo), low start (rilascio lento all’inizio per poi crescere nel tempo) e High start (rilascio concentrato nelle prime fasi del ciclo).
Oggi, nel 2005, Scotts inizia il rinnovo della propria gamma mettendo a disposizione del mercato italiano Osmocote Exact Hi.End 8-9 m, basato sulla tecnologia “Protected Patterned Release”: logica evoluzione della linea Osmocote “Patterned Release”. La 4° generazione di fertilizzanti a cessione programmata permette infatti di dosare il rilascio dei nutrienti nel tempo, in accordo con le reali esigenze nutrizionali della pianta. Questo grazie al particolare processo industriale “Dual Coating Technocogy” (DCT) il quale, rivestendo i granuli con due membrane aventi caratteristiche differenti, permette ai nutrienti di essere rilasciati in parte subito e in parte in un’epoca successiva anche di 2-3 mesi alla distribuzione al terreno.
Il primo prodotto immesso sul mercato è l’Osmocote Exact Hi.End 8-9 m: in esso, solo una parte dei granuli è rivestito con la doppia membrana. Grazie a questa equilibrata miscela di granuli a differente grado di protezione, una parte dei nutrienti viene rilasciata anche 2-3 mesi dopo l’applicazione, rendendo la longevità complessiva del concime pari a circa 8-9 mesi.
I vantaggi di tale tecnologia sono apprezzabili non solo in termini di efficacia del prodotto, ma lo sono ancor di più in considerazione della possibilità di evitare al florovivaista successivi interventi di fertilizzazione, risparmiando così preziose ore di lavoro e costi aggiuntivi di difficile quantificazione.
La composizione di Osmocote Exact Hi.End 8-9 m è la seguente:

15% azoto totale (7,1% nitrico e 7,9% ammoniacale)
10% anidride fosforica (solubile in acqua e citrato ammonico neutro, 6,9% solubile in acqua)
11% Ossido di potassio (solubile in acqua)

3% Ossido di Magnesio (1,5% solubile in acqua)

0,02% Boro
0,047% Rame
0,40% Ferro (0,2% come acido etilendiaminotetracetico)
0,06% Manganese
0,02% Molibdeno
0,015% Zinco

Per ulteriori informazioni tecniche e per ricevere materiali divulgativi su Osmocote Exact Hi.End 8-9 m:
Scotts Italia srl – via Monterumici 8, 31100 Treviso (TV) – 0422/436.331 (tel.); 0422/436.332 (fax). infoitalia@scotts.com  


Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 195.866 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner