LE SPECIALITA’ NUTRIZIONALI IKO-HYDRO: PHYTOMED-28 E LA LINEA PHARMAMIN

Da Phytomed-28 alla Linea Pharmamin una nuova gamma di prodotti
La nuova gamma di prodotti Iko-Hydro presenta delle formulazioni di avanguardia che superando il tradizionale concetto di nutrizione svolgono una funzione mirata, avvalendosi di costituenti purissimi e assolutamente innovativi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 16 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

PHARM-M.jpg
Per “Specialita’ nutrizionali” si intende quella particolare categoria di prodotti in grado di intervenire nel metabolismo fisionutrizionale della pianta, potenziandolo o riattivandolo, nel caso sia esso bloccato.
Si tratta di prodotti che contribuiscono a nutrire le cellule vegetali attraverso composti fisiologicamente attivi per la produzione endogena di enzimi, e che non appartengono alla categoria dei fitoregolatori (Plant Growth Regulators).
I trattamenti fogliari con prodotti specifici di questo tipo hanno dimostrato di potere migliorare le risposte delle piante a situazioni di stress e di potere stimolare meccanismi endogeni di riparazione.
Lo comprovano recenti studi (Holz, Università di Stellenbosch – Sud Africa - 1993) su biologia, epidemiologia e controllo della muffa grigia (Botrytis cinerea) nell’uva: partendo dal presupposto che la resistenza naturale dell’epidermide degli acini è elevata in alcune circostanze fisiologiche, è stato dimostrato che nei componenti tipici della buccia degli acini vi sono dei fattori prominenti di resistenza.
Tale resistenza, in altri termini, varia in funzione di caratteristiche genetiche dell’ospite (diversa sensibilità varietale), in funzione delle condizioni ambientali (è più bassa durante la frigoconservazione dei frutti), e specialmente in funzione dello stato nutrizionale della pianta.
La difesa da attuare nei confronti di questo patogeno, caratterizzato tra l’altro da estrema polifagia (pesco, susino, ciliegio, melo, pero, actinidia, fragola, ortaggi sono solo alcune delle colture attaccate dal fungo), deve, dunque, essere mirata alla profilassi, con lo scopo di evitare l’instaurarsi della stessa con misure di ordine agronomico. Ciò è possibile fare, eseguendo interventi razionali, evitando inutili eccessi di azoto, tra l’altro controproducenti, ma soprattutto nutrendo adeguatamente i vari organi della pianta, sì da aumentarne le resistenze naturali e limitare al massimo il ricorso ai fungicidi, soprattutto in prossimità della raccolta.
L’assoluta particolarità del Phytomed-28 consiste nell’abbinamento del Calcio con gli Amminoacidi liberi.
Questi elementi, di estrema purezza e prontamente assimilabili, determinano un irrobustimento delle pareti cellulari e offrono, nel caso dell’uva da tavola, ma anche di altri vegetali, una maggiore resistenza agli attacchi di muffa grigia (Botrytis cinerea) e di altri agenti patogeni.
Ottimi risultati si sono ottenuti con trattamenti:
- In forma preventiva nelle fasi fenologiche in cui le colture sono maggiormente esposte a fisiopatie ed attacchi fungini per aumentare le difese endogene delle piante;
- In forma curativa non appena si evidenziano le microlesioni affinché il Phytomed-28 possa svolgere con immediatezza la sua azione cicatrizzante impedendo la penetrazione di agenti patogeni.

LINEA PHARMAMIN
Si tratta di specialità a base di singoli aminoacidi che derivano dalla individuazione degli aminoacidi “utili” a determinate funzioni e dalla loro combinazione nelle quantità e nelle proporzioni che scientificamente sono state dimostrate efficaci ad esaltare le prestazioni produttive delle piante.
Non pongono problemi di fitotossicità anche nelle condizioni più estreme.
A questa linea appartengono il Pharmamin C (precursore dello sviluppo vegetativo e incremento produttivo) la cui composizione mira all’ottenimento dei seguenti risultati agronomici:
- Sviluppo vegetativo ed incremento produttivo anche in caso di: Ridotta funzionalità radicale per carenze minerali o attacchi parassitari del terreno;
- Compatezza del suolo per mancate lavorazioni;
- Asfissia per eccesso idrico da irrigazione; Pezzatura più uniforme dei frutti;
- Maggiore resistenza agli stress da produzione, termici e parassitari.

Pharmamin M (precursore della colorazione e della maturazione dei frutti) la cui composizione mira ai seguenti risultati agronomici:
- Colorazione del frutto ed aumento della concentrazione zuccherina;
- Aroma, sapore, pezzatura più uniforme dei frutti;
- Maggiore resistenza dei frutti alla manipolazione, alla conservazione ed ai tempi di trasporto.

Per informazioni: Iko-Hydro srl – Rutigliano (BA) tel. 080/4768730 – fax 080/4767859 – www.ikohydro.com e-mail: info@ikohydro.com

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.776 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner