Vi sono colture la cui sanità fogliare va protetta fino all'ultimo momento utile, fino alla raccolta. Ve ne sono altre, come per esempio nel caso delle patate, in cui diviene invece necessario contare su campi avulsi da residui vegetali in superficie, in modo da ottimizzare le procedure di raccolta meccanica.

 

Se quindi la patata va protetta da patogeni e parassiti durante il proprio ciclo produttivo, all'avvicinarsi della raccolta le sue parti epigee vanno disseccate il più velocemente possibile per consentire la massima efficienza operativa alle macchine raccoglitrici specializzate.

 

Per ottenere ciò, preservando al meglio il raccolto, si devono impiegare i più idonei prodotti disseccanti, capaci cioè di eliminare foglie e steli senza però danneggiare i tuberi. In tal senso Sipcam Italia propone Revolution®, erbicida e disseccante ammesso su patata e contenente pyraflufen etile, sostanza attiva caratterizzata da un'azione esclusiva per contatto.

 

Il prodotto viene infatti assorbito velocemente per via fogliare e non comporta alcuna azione in chiave residuale. Date queste sue caratteristiche, Revolution® necessita della corretta bagnatura delle superfici fogliari, al fine di esaltarne l'omogeneità d'azione. Oltre a garantire la massima efficacia sulla porzione epigea della coltura, Revolution® migliora anche il processo di abbucciamento dei tuberi e ne ottimizza il distacco dai residui vegetali, minimizzando in tal modo le perdite in campo durante la raccolta.

 

Circa i dosaggi e i tempi di intervento, Revolution® va impiegato a 2 litri per ettaro con volumi di acqua commisurati alla vegetazione da disseccare, posizionando il trattamento entro 14 giorni dalla data prevista per la raccolta. In caso però la massa fogliare da disseccare dovesse risultare particolarmente rigogliosa, tale da impedire al prodotto di raggiungere adeguatamente le porzioni inferiori delle piante, può divenire utile un primo trattamento con Revolution®, seguito poi da una seconda applicazione di rifinitura nel rispetto dell'intervallo di sicurezza. Oppure, in alternativa, si può ricorrere preliminarmente alla pratica della trinciatura meccanica delle porzioni più elevata di foglie e steli, intervenendo poi con l'erbicida sulle porzioni vegetali rimaste.

 

Infine, aspetto di crescente importanza agli occhi di filiere e consumatori, va sottolineata anche la classificazione favorevole di Revolution®, come pure il suo buon profilo ambientale, caratteristiche che lo rendono funzionale alle più moderne strategie di difesa integrata delle colture e proponendolo quindi come efficace alternativa ad altri disseccanti recentemente usciti dal mercato, come per esempio diquat.

patate-patata-by-natara-fotolia-750.jpeg
La soluzione di Sipcam Italia per una raccolta più efficiente delle patate (Foto di archivio) Fonte foto: © Natara - Fotolia