Peronospora e batteriosi, le principali preoccupazioni del pomodoro

I giovedì dell'Aipp: il 2020 è stato maggiormente problematico a causa delle frequenti e intense precipitazioni della primavera

pomodori-pomodoro-by-italianfoodprod-adobe-stock-750x500.jpeg

Pomodoro, presentato il bilancio fitosanitario 2020-2021 (Foto di archivio)
Fonte foto: © italianfoodprod - Adobe Stock

Senza troppi problemi la difesa fitosanitaria del pomodoro nelle ultime due annate. Questo quanto emerso nel corso del convegno sul bilancio fitosanitario 2020 e 2021 del pomodoro, che si è tenuto giovedì 14 ottobre 2021, via webinar. Nel corso dell'incontro, organizzato da Aipp, Giornate Fitopatologiche e Regioni, sono stati presentati i bilanci fitosanitari da parte delle Regioni Emilia Romagna (relatori Ruggero Colla e Rocchina Tiso), Piemonte (relatore Roberto Giordano), Campania (relatrice Flavia Tropiano), Puglia (Agostino Santomauro e Loredana Lanzellotti) e Sardegna (relatore Pietro Giordano).
Le conclusioni sono state tenute da Salvatore Giacinto Germinara, per i fitofagi, e Massimo Zaccardelli, per le malattie.

Per quel che riguarda le malattie, il 2020 è stato maggiormente problematico a causa delle frequenti e intense precipitazioni della primavera. Sono state la peronospora e le batteriosi ad arrecare le principali preoccupazioni, ma complessivamente le strategie di difesa che sono state adottate hanno consentito di contenere i danni senza grandi difficoltà.
Tra i fitofagi qualche problema in più si è avuto nel 2021, con una recrudescenza della Tuta absoluta in Campania. Qualche problema è stato provocato dagli elateridi che hanno determinato limitati danni diretti ma che spesso hanno bucherellato le manichette influendo negativamente nella gestione dell'irrigazione

Stanno provocando preoccupazioni crescenti gli acari nel Nord Italia e gli eriofidi nel Sud Italia. L'anno più critico è stato il 2021 anche a causa dell'estate particolarmente calda e siccitosa. Tutto sommato è rimasta sotto controllo la situazione in Emilia Romagna, dove, specie nel piacentino, erano stati accertati pericolosi focolai negli anni precedenti, ma che nel 2020 e nel 2021 sono stati controllati con strategie difesa particolarmente attente che hanno reso necessario l'esecuzione di 2/3 interventi specifici per annata.

Nei prossimi giorni le relazioni presentate nel corso del convegno sul pomodoro saranno disponibili sui siti della Aipp e delle Giornate Fitopatologiche, come pure la registrazione dell'incontro, mentre una sintesi delle relazioni verrà presentata alle prossime Giornate Fitopatologiche che si terranno nel 2022 tra il 15 e il 18 marzo a San Lazzaro di Savena (Bologna).

Giovedì, 21 ottobre, si terrà il prossimo incontro sui bilanci fitosanitari che avrà per tema le orticole da seme.

Iscriviti per partecipare al prossimo incontro 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore: Redazione Agronotizie

Tag: batteriosi difesa irrigazione giornate fitopatologiche peronospora

Temi caldi: Bilanci fitosanitari 2020-2021

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.461 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner