Sipcam Italia: solide radici con lo sguardo al futuro

La Casa milanese accelera nel suo percorso evolutivo in campo tecnico, sviluppando e proponendo soluzioni basate su attente valutazioni pluriennali di ampio respiro

Contenuto promosso da Sipcam Italia
sipcam-soluzioni-innovative.jpg

Sipcam Italia arricchisce la propria offerta su molteplici fronti: tante le novità per la prossima stagione

La fitoiatria è un settore quanto mai complesso. Le normative stanno infatti decimando i panorami da tempo conosciuti, aprendo quindi varchi sempre più ampi alle avversità, ma anche nuove opportunità a chi sappia cogliere le esigenze emergenti trasformando i bisogni in soluzioni.

In tal senso Sipcam Italia ha da sempre dettato il ritmo in termini di sviluppo e di messa a punto di nuovi prodotti, valutati e migliorati nel tempo non solo dal punto di vista tecnico, ovvero sul piano dell'efficacia in senso stretto, bensì anche negli aspetti ambientali, normativi ed economici. Il tutto, al fine di garantire soluzioni valide in campo e al contempo sostenibili nel lungo periodo in ottica di ampio respiro. Un lavoro molto lungo e meticoloso di cui il mercato vede però solo l'ultima parte, ovvero quella di lancio e di successivo impiego in campo. Una fase, quest'ultima, che per gli anni 2021 e 2022 appare molto ricca di nuove proposte con cui Sipcam Italia andrà ad arricchire la propria offerta su molteplici fronti.

Facile a dirsi, però, ma non a farsi. Ogni coltura differisce infatti dalle altre per gli aspetti agronomici, fitoiatrici ed economici, come pure i medesimi patogeni e parassiti possono necessitare di modalità di controllo differenti in funzione della coltura in questione. Per esempio, trattare i nematodi che affliggono le radici delle colture orticole necessita di approcci completamente diversi da quelli seguiti per contenere i tripidi e gli afidi che infestano le medesime colture, attaccando però l'apparato aereo anziché quello radicale. Innovare in tal senso, per esempio, può voler dire sviluppare soluzioni che offrano una duplice valenza su entrambe le tipologie di avversità permettendo di contenerle con la medesima applicazione, effettuata magari tramite manichetta. Il tutto, proponendo un prodotto che sia funzionale non solo alle aspettative tecniche dei produttori, bensì anche alle mutate esigenze delle filiere agroalimentari, sempre più spostate verso produzioni sostenibili sotto ogni punto di vista: qualitativo, ambientale e residuale.

L'esempio di cui sopra non è casuale, dal momento che su tali problematiche Sipcam Italia ha messo a punto specifiche soluzioni a base di azadiractina A, sostanza attiva naturale e pertanto ammessa anche in agricoltura biologica, tali da coprire un ampio spettro di avversità con una sola modalità applicativa. In tal senso, OIKOS SOIL è una nuova proposta tecnica, ma nata da lontano, che oggi gode di tutti i crismi di affidabilità che un prodotto moderno deve saper offrire. Flessibile e ad alto grado di innovazione, OIKOS SOIL guarda infatti al futuro proponendosi quale soluzione indispensabile per soddisfare anche le aspettative di prodotti eco friendly che da tempo le filiere manifestano. Una serie di benefit che presto potranno essere apprezzati anche su vite e colture arboree grazie all'arrivo di altre soluzioni di pari valore che andranno presto ad arricchire la linea OIKOS, come per esempio OIKOS TOP, specifico per i trattamenti fogliari contro i parassiti delle colture orticole, quali afidi, nottue, aleurodidi, Tuta absoluta, ma anche per la lotta alle cicaline della vite e ai tripidi dell'uva da tavola, come pure agli afidi del melo.

La prolificità di Sipcam Italia si apprezza quindi nell'ampliamento del proprio portfolio su numerose colture strategiche per il panorama italiano. Su vite e colture frutticole, per esempio, la punta di diamante porta il nome di REVOLUTION, a base di pyraflufen etile, ideale per il diserbo e la spollonatura pur offrendo la possibilità di essere utilizzato come disseccante per la patata e come erbicida di pre trapianto e di post trapianto schermato per il pomodoro. Modalità quest'ultima valida anche per il carciofo. Il suo basso dosaggio, come pure il favorevole profilo ecotossicologico, fanno di REVOLUTION una nuova e preziosa opportunità tecnica al servizio degli agricoltori più evoluti nei rispettivi mercati.

Da parte sua, su mais promette di farsi velocemente strada ISERAN, erbicida di pre emergenza e di post precoce contenente clomazone e mesotrione, quindi funzionale a tutte le situazioni in cui siano richiesti programmi di diserbo "terbutilazina free", mentre PALIO e TEKKEN promettono di conquistare significative quote di mercato nei diserbi di post emergenza del frumento. Ciò grazie alle loro moderne formulazioni - granulare a base di pyroxsulam la prima ed emulsione concentrata contenente fluroxypir e halauxifen metile la seconda - entrambe rese selettive verso la coltura dall'antidoto agronomico cloquintocet-mexyl. PALIO è il graminicida di Sipcam Italia che spicca quale prodotto fondamentale non solo contro avena, loietto, falaride, bromo e alopecuro, bensì anche nel controllo di alcune infestanti a foglia larga "difficili" come Veronica e Viola. TEKKEN assicura da parte sua un ampio spettro di malerbe controllate, proponendosi anche quale prezioso strumento antiresistenza.

La pipeline di Sipcam Italia è quindi ricca di novità per la prossima stagione, durante la quale vedranno il proprio lancio ufficiale numerose altre innovazioni oltre a quelle principali sopra esposte. Un ventaglio di molteplici opportunità che andranno quindi a soddisfare altrettante esigenze tecniche e commerciali dei produttori italiani.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 265.860 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner