EVENTO ONLINE - Resistenza della pianta a patogeni e fitofagi

Il webinar Aipp sul tema della resistenza, della suscettività e della resilienza delle piante alle avversità si tiene oggi, mercoledì 12 maggio, alle 17.00

piante-protezione-piantina-mani-terreno-by-pasko-maksim-adobe-stock-750x295.jpeg

12 maggio, ore 17.00
Fonte foto: © Pasko Maksim - Adobe Stock

Resistenza e suscettibilità. Sono i patogeni che cambiano o le piante? O entrambi? Cosa c'è oltre la resistenza genetica e come possiamo rendere più resilienti le piante? Questi alcuni degli argomenti che saranno discussi nel corso del prossimo seminario dell'Aipp dal titolo "Resistenza delle piante a patogeni e fitofagi", che sarà trasmesso online oggi, mercoledì 12 maggio 2021, dalle ore 17.00.

Con la moderazione del giornalista Giannantonio Armentano de L'Informatore Agrario, il professor Ruggero Osler, già docente dell'Università di Udine, affronterà il tema della perdita di biodiversità negli agroecosistemi, dei meccanismi di coevoluzione di ospite e parassita e di forme di resistenza diverse da quella genetica che potrebbero giocare un ruolo importante per aumentare la resilienza alle avversità delle piante coltivate.

La professoressa Patrizia Sacchetti, dell'Università di Firenze, illustrerà le recenti acquisizioni scientifiche sulla recrudescenza di attacchi fogliari di fillossera che stanno interessando diversi vigneti, non solo in Italia, e che fanno temere un possibile superamento della resistenza all'insetto di alcune importanti cultivar di vite europea.

Gli iscritti al webinar potranno intervenire ed interagire con i relatori nel corso della discussione.

La registrazione dei partecipanti e il webinar si terranno a questo link.
Gli iscritti agli ordini e collegi professionali che hanno accreditato l'evento ai fini della formazione permanente potranno trasmettere i propri dati nelle modalità che saranno comunicate durante il webinar.

L'evento verrà anche trasmesso in diretta alla pagina Facebook di Aipp, Associazione italiana protezione piante

Scarica il programma

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.882 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner