Tonale, tre assi nella manica

A base di mesotrione, terbutilazina e clomazone, Tonale di Sipcam Italia possiede un ampio spettro d'azione contro dicotiledoni e graminacee, proponendosi come soluzione di pre-emergenza e di post-precoce nei diserbi del mais

Contenuto promosso da Sipcam Italia
tonale-campo-mais-fonte-sipcam.jpg

Tonale: la soluzione a tre vie contro le malerbe del mais

L’inverno pare quasi già finito e in alcune aree del Nord Italia qualcuno già pensa a preparare le seminatrici per il mais. Quindi è bene prepararsi anche per quanto riguarda i relativi diserbi di pre-emergenza e di post-precoce.

In tal senso Sipcam Italia propone Tonale, erbicida formulato in sospensione di microcapsule (ZC), frutto della tecnologia Microplus brevettata da Sipcam. Il prodotto è una miscela equilibrata di mesotrione (75 g/L), terbutilazina (375 g/L) e clomazone (40 g/L), coprendo un ampio spettro di infestanti, sia fra le dicotiledoni, sia fra le foglie strette, includendo malerbe di elevato interesse quali Abutilon, Chenopodio, Acalifa e Giavone, mostrandosi al contempo capace di un’interessante azione di contenimento nei confronti di Cyperus e Convolvolo.
 

Tonale in campo

Tonale si propone ai maiscoltori quale soluzione flessibile e completa, impiegandosi alla dose di 1,7 litri per ettaro, sia in pre-emergenza, sia in post-precoce del mais, avendo cura in tal caso di intervenire entro lo stadio di due foglie. La dose massima autorizzata in etichetta, pari a 2 litri per ettaro, va adottata in presenza di alta pressione di graminacee e in terreni pesanti, soprattutto se ricchi di sostanza organica.

Per le medesime ragioni, in post-emergenza precoce è invece possibile utilizzare la dose di 1,5 litri per ettaro in presenza di suoli ciottolosi, limosi e sabbiosi ad alto contenuto di scheletro. Irrigazioni ed eventi piovosi verificatisi entro le prime due settimane dall'applicazione esaltano il cosiddetto "effetto richiamo" del prodotto, incrementandone ulteriormente l'efficacia.

Scarica la nota tecnica di Tonale

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.081 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner