Bonzi®: armonie che durano

Il fitoregolatore di Syngenta contiene paclobutrazolo e assicura massima flessibilità d'impiego, plasmando piante compatte e robuste come pure fiori dalle caratteristiche estetiche eccellenti

Contenuto promosso da Syngenta Italia
syngenta-bonzi-apertura-2021.jpg

Bonzi® di Syngenta: il fitoregolatore per il florovivaismo

La forte componente estetica ed emozionale che caratterizza il settore floro-vivaistico richiede piante e fiori di ottimo aspetto, pur mantenendo prezzi accessibili alla vendita. I produttori sono quindi chiamati a portare sul mercato prodotti uniformi e armoniosi per forma, colore e portamento, possibilmente in grado di mantenere a lungo tali caratteristiche ornamentali. A monte di ciò, la produzione deve contare su soluzioni efficaci per la difesa, la nutrizione e la modulazione della crescita delle piante, il tutto seguendo programmi di gestione sempre più sostenibili. Ogni coltura deve infatti potersi sviluppare in modo ottimale al fine di garantire rendimenti d’eccellenza che rimangano costanti nel tempo e omogenei per qualità e quantità.

In tal senso, risultano numerose le soluzioni per la difesa e per la nutrizione delle colture, molto meno appaiono i fitoregolatori, il cui numero va sempre più  assottigliandosi seguendo un trend che non promette, al momento, alcuna inversione di tendenza, inasprendo il già alto livello d’incertezza che grava sul settore.
 

La proposta di Syngenta

Oltre a proporre un’ampia gamma fitosanitaria, efficace nel contrastare patogeni e parassiti delle piante ornamentali, Syngenta mette a disposizione anche un fitoregolatore di nuova concezione, utile a colmare le lacune che si stanno creando in tale segmento tecnico. La soluzione porta il nome di Bonzi® ed è formulata come sospensione concentrata al 4% di paclobutrazolo.

Flessibile nell’impiego e persistente quanto a durata d’azione, pari a circa tre settimane, Bonzi® è utilizzabile durante l’intero ciclo di coltivazione, anche in alternanza con altri regolatori di crescita. Ampio il ventaglio di essenze vegetali e di condizioni colturali in cui il prodotto può essere impiegato, assicurando la massima uniformità estetica delle piante verso le quali mostra peraltro un’eccellente selettività. Ciò consente di ottenere fiori di elevato livello estetico per forma e colore, come pure di offrire al mercato piante in vaso robuste e compatte, capaci di mantenere a lungo le proprie caratteristiche morfologiche durante il passaggio attraverso le rivendite specializzate. Un plus che ne innalza la finestra temporale di vendibilità al pubblico.
 

Strumenti di precisione

Bonzi® si qualifica come autentico specialista per l’impiego su colture floreali e ornamentali in ambiente protetto, anche su coltivazioni fuori suolo come quelle su bancale o su pavimento coperto con teli impermeabili. Il prodotto può essere somministrato sia per via radicale sia fogliare, venendo rapidamente assorbito dalla pianta all’interno della quale è traslocato velocemente grazie alla sua spiccata sistemia acropeta.

L’effetto si manifesta nel volgere di soli 3-5 giorni dal trattamento, richiedendo dosi differenti in funzione delle condizioni ambientali. Per esempio, la vicinanza fra le piante, l’uso di fertilizzanti e di acqua, come pure elevati tassi di calore e umidità, favoriscono lo sviluppo vegetativo e quindi richiedono le dosi di Bonzi® più elevate fra quelle riportate in etichetta. Al contrario, alti livelli di illuminazione tendono a ridurre tale sviluppo, permettendo di impiegare le dosi inferiori tra quelle raccomandate.  Infine, dal momento che il settore florovivaistico è caratterizzato da frequenti arrivi di nuove varietà, è sempre consigliabile effettuare trattamenti di saggio su poche piante prima di estendere il trattamento all’intera coltivazione.

Per le indicazioni di impiego: scarica il depliant di Bonzi®