Fontelis®: alleato degli orticoltori

Il fungicida di Corteva Agriscience contiene penthiopyrad, caratterizzato da una struttura molecolare unica che gli conferisce elevata efficacia contro botrite, sclerotinia e oidio

Contenuto promosso da Dow AgroSciences Italia
corteva-fontelis-orticoltura.jpg

La nuova soluzione fungicida per gli orticoltori italiani

L’orticoltura presenta molteplici scenari, tutti caratterizzati da specifiche peculiarità quanto a tecniche colturali e avversità da controllare, sia in pieno campo, sia in serra. Corteva Agriscience si è impegnata in tal senso, mettendo a disposizione degli agricoltori un nuovo alleato efficace e affidabile: Fontelis®, fungicida a base di penthiopyrad, molecola appartenente alla famiglia chimica degli inibitori dell'enzima succinato deidrogenasi (SDHI, FRAC gruppo 7). 

Scarica la brochure di Fontelis® e l’etichetta di Fontelis®
 

Questione di struttura

Nonostante vi siano oggi in commercio diverse sostanze attive analoghe per modo d’azione, Fontelis® possiede nella propria struttura molecolare una caratteristica peculiare, definita “anello di Tiofene”, in grado di garantire la penetrazione rapida della sostanza attiva all’interno della cellula del fungo patogeno portandola alla degenerazione. Fontelis® è infatti in grado di bloccare non solo la germinazione delle spore ma anche la crescita del tubulo germinativo ponendo fine rapidamente all'infezione fungina.
 

Comportamento nei tessuti vegetali

Dopo il trattamento il prodotto è in grado di ridistribuirsi sulla superficie fogliare, legandosi alla cuticola cerosa e creando di fatto una "riserva" resistente al dilavamento che penetra nei tessuti sottostanti, muovendosi per via translaminare, fino alla pagina inferiore, assicurando una notevole persistenza d’azione.
 

Punti di forza

Spettro d’azione e selettività sono due fattori sempre più importanti, specialmente nel mondo dell’orticoltura. Fontelis®, oltre a garantire un’ottima selettività su pronubi e insetti utili, risulta miscibile con i più utilizzati agrofarmaci in commercio. Inoltre, grazie alla sua elevata attività biologica, riesce ad espletare la sua protezione su numerose patologie tra cui botrite, sclerotinia e oidio delle colture orticole, che ogni anno determinano pesanti riduzioni di resa e scadimenti qualitativi della produzione.
 

Efficacia e posizionamento

Nella fase di sviluppo Fontelis® si è dimostrato costante e altamente performante nel controllo dei funghi contemplati in etichetta, attestandosi a livelli superiori d’efficacia rispetto ai prodotti di riferimento nella protezione dei frutti. Per ridurre al minimo le perdite di produzione provocate dalle principali patologie è necessario intervenire preventivamente, posizionamento ideale di Fontelis®, questo, che garantisce anche un ottimo profilo residuale con risultati analitici rientranti nell'ambito di quanto previsto dagli Lmr stabiliti dalla legge.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.896 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner