Isagro: la cultura del rame ha radici antiche

La Società italiana espande il suo catalogo grazie alla nuova ed ampia linea di rameici, adatta a soddisfare le molteplici esigenze fitoiatriche dell'agricoltura italiana

Contenuto promosso da Isagro
conegliano-valdobbiadene-colline-vite-fonte-consorzio-conegliano-valdobbiadene.jpg

Da Isagro una gamma robusta di soluzioni per la viticoltura, ma non solo
Fonte foto: © Consorzio di Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene

Isagro ha appena definito un rafforzamento del proprio catalogo, tornando sul mercato delle vendite dirette in grande stile, andando ad affiancare alle molteplici soluzioni di origine naturale e alla robusta offerta sul fronte dei feromoni, una linea completa di rameici interamente dedicata al mercato italiano.

Un marchio decisamente storico quello di Isagro. Ancor più storico quando si parla di prodotti rameici, segmento di mercato in cui Isagro vanta ormai una tradizione pluridecennale nella produzione ed esportazione a livello mondiale di prodotti di riconosciuta qualità.

Una qualità tutta Made in Italy, visto che gli stabilimenti della Casa sono proprio in Italia, processando esclusivamente materie prime certificate per la sostenibilità, derivando al 100% da materiale di recupero.
Ulteriore garanzia di assoluta purezza del prodotto finale sono i meticolosi controlli che avvengono all’ingresso della fabbrica sul materiale di partenza, garantendo l’assenza di plastiche o di altri metalli pesanti e uno stabilimento produttivo completamente dedicato al rame che assicura l’assenza di contaminazione da altri principi attivi.

Qualità implica però anche competenza in termini di formulazioni. In tal senso il know-how Isagro è in grado di assicurare livelli qualitativi ai vertici di mercato, sia per i granulari, sia per le sospensioni concentrate a elevata stabilità.

I formulati granulari Isagro sono realizzati con tecnologia a letto fluido che consente di creare granuli perfettamente omogenei, attraverso una stratificazione “a cipolla”, conferendo ottima solidità e resistenza meccanica ai granuli e garantendo maggior sicurezza per l’operatore e l’ambiente grazie all’assenza di polvere durante lo sversamento, nonché minimo residuo nei contenitori.
Confronto fra particelle di rame ottenute con processi industriali differenti
Confronto tra le particelle ottenute tramite Fluid Bed Technology oppure Spray Dryer Technology

La qualità di questo processo produttivo determina, al momento della dispersione dei sali di rame in acqua, l’ottenimento di microparticelle di taglia inferiore allo standard. Questa ultra-micronizzazione, caratteristica unica sul mercato, permette di aumentare la superficie di contatto dei prodotti, migliorando la copertura fogliare, la resistenza al dilavamento ed allungandone la persistenza d’efficacia.
 
Formulati granulari a confronto: Fluid Bed Isagro vs. Spay dryer in seguito alla dispersione in acqua: distribuzione della dimensione delle particelle di rame nella sospensione acquosa
Formulati granulari a confronto: Fluid Bed Isagro vs. Spay dryer in seguito alla dispersione in acqua: distribuzione della dimensione delle particelle di rame nella sospensione acquosa


Con la tecnologia a letto fluido Isagro, riducendo la dimensione delle particelle di rame, aumenta il rapporto particelle/unità di superficie della vegetazione, incrementando la superficie di contatto


Le formulazioni SC liquide invece, sempre più apprezzate sul mercato per la loro semplicità di dosaggio e manipolazione, risultano essere i partner ideali per tutte le miscele, grazie al grado di pH appositamente studiato e ai coadiuvanti selezionati.

I nomi dei prodotti a catalogo sono tutte novità per il mercato italiano e offrono ampia scelta tra le molteplici forme di rame disponibili. Tra i granulari troviamo una poltiglia bordolese, Bussola; un ossicloruro, Cuproram 37,5 WG; un idrossido, Evoram 15; un solfato tribasico, Hattrick 30 e un antiperonosporico a due vie, Cimoter Rame WG, formato da ossicloruro + cimoxanil.

Tra i formulati liquidi offerti vi sono invece una pasta a base di ossicloruro, ovvero Cuproram 25 flow, e la celebre miscela brevettata Isagro di ossicloruro + idrossido, Cuprostar.