Diastar maxi: estensione eccezionale su carciofo per nottue e elateridi

L'insetticida di Chimiberg contiene la sostanza attiva teflutrin che agisce per contatto ed in fase di vapore esercita un'azione repellente

Contenuto promosso da Chimiberg
diastar-maxi-fonte-chimiberg.jpg

Diastar Maxi ha una duplice attività. Oltre alla sostanza attiva, il formulato contiene anche importanti nutrienti

Chi sono le nottue e gli elateridi che infestano le piante di carciofo? Come eliminarli dai nostri campi?
Le nottue sono lepidotteri che depongono spesso le uova su piante orticole. Sulle foglie determinano rosure su porzioni più o meno ampie della lamina. Sulle giovani piantine si può assistere alla moria delle stesse a causa dell'attacco a livello del colletto. 
Gli elateridi sono invece piccoli coleotteri e le larve sono tipicamente di colore giallo-aranciato intenso; sono lunghe circa 15-18 mm ed hanno un tegumento molto indurito. Come le nottue agiscono nelle prime fasi di sviluppo provocando ritardi della vegetazione e moria di piantine in zone più o meno ampie della coltivazione.
Essendo entrambi molto voraci e dannosi per le colture, la qualità viene più o meno compromessa al punto di rendere non commerciabile il prodotto.

Diventa importante avere a disposizione un aiuto per la difesa da questi parassiti e Chimiberg comunica che, con DD del 16/07/2020, per il Diastar Maxi è stata autorizzata l'estensione d'impiego per uso eccezionale su carciofo proprio per combattere l'avversità elateridi e nottue, per un periodo di 120 giorni (quindi fino al 12/11/2020).

Scarica le etichette del prodotto

Diastar Maxi di Chimiberg, contiene la sostanza attiva teflutrin, insetticida piretroide ad ampio spettro, che agisce per contatto ed in fase di vapore esercita un'azione repellente. Diastar Maxi presenta una concentrazione dello 0,5% di sostanza attiva e viene impiegato con dosi di applicazione pari a 12 e 16 chilogrammi per ettaro.

Diastar Maxi ha una duplice attività: infatti, oltre alla sostanza attiva, il formulato contiene anche importanti nutrienti indispensabili alla coltura nelle sue prime fasi di sviluppo, come azoto e fosforo, presenti in rapporto 10 a 44 e microelementi come zinco e manganese. Inoltre la particolare tecnica formulativa messa a punto nello stabilimento di Caravaggio consente l'ottenimento di granuli omogenei, compatti e scorrevoli, con buona durata d'azione verso gli insetti terricoli.

L'applicazione di Diastar Maxi permette di proteggere la coltura dagli attacchi di elateridi e insetti terricoli  fin dalla sua messa a dimora. 

Scopri tutte le novità sul sito e segui l'azienda sui social Facebook, LinkedIn e Youtube 
 
Chimiberg - marchio di Diachem S.p.A.
Agrofarmaco autorizzato dal ministero della Salute. Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.