Autorizzazioni eccezionali fitosanitari: torna il dimetoato?

Il fosforganico risorge dalle proprie ceneri? La richiesta di utilizzare il dimetoato e le piretrine contro la mosca dell’olivo

olio-olive-olivo-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Le ultime notizie sulle emergenze fitosanitarie in Italia, tra cui spicca la richiesta di utilizzare il dimetoato e le piretrine contro la mosca dell'olivo
Fonte foto: © Matteo Giusti - AgroNotizie

Nelle ultime decisioni prese dal Servizio fitosanitario nazionale sulle situazioni di emergenza fitosanitaria che necessitano di soluzioni attualmente non autorizzate, oltre ai sempre più diffusi prodotti “green”, spiccano alcune vecchie conoscenze: vediamo quali.
 

Estensioni di coltura/avversità

Nella sessione del 28 aprile 2020 sono state notificate le seguenti situazioni di emergenza fitosanitaria, per le quali sarà possibile ottenere estensioni d’impiego della durata di 120 giorni per prodotti già autorizzati per altri impieghi.
Soia: si segnala l’abamectina contro gli acari (periodo di utilizzo dal 1 giugno) e le piretrine contro la cimice asiatica (utilizzo dal 10 giugno).
Vite: Beauveria bassiana (insetticida microbiologico) contro lo Scaphoideus titanus, z11hexadecenal z13-octadecenal (feromone per la confusione sessuale) contro la tignola rigata (Cryptoblabes gnidella), entrambi con utilizzo da maggio.
Patata: Beauveria bassiana contro gli elateridi (utilizzo da maggio).
Colture baby leaf (bietole da foglia e da costa, scarola e indivia, senape indiana, lattughe, spinaci e altre specie raccolte nei stadi iniziali di sviluppo – solitamente sino a otto foglie), rucola e cicoria: Beauveria bassiana contro i tripidi (utilizzo da maggio).
Pioppo: Lambda cialotrina contro la cimice asiatica (utilizzo da luglio).
Piccoli frutti (more, lamponi e mirtilli): contro la Drosophila suzukii (utilizzo da giugno) della mora (Lambda cialotrina) e del mirtillo (Deltametrina), eugenolo/timolo/geraniolo contro la botrite (utilizzo da maggio), sali potassici di acidi grassi C14-C20 contro afidi, eriofidi, aleurodidi, tripidi e acari.
Melograno: z11hexadecenal z13-octadecenal (feromone per la confusione sessuale) contro la tignola rigata (Cryptoblabes gnidella) (utilizzo da maggio), fludioxonil contro la botrite, pyraflufen etil per diserbo e spollonatura (utilizzo da maggio).
Actinidia: Bacillus subtilis contro la Psa (utilizzo da maggio), piretrine contro la cimice asiatica (utilizzo da giugno).
Nocciolo: sali potassici di acidi grassi C14-C20 contro afidi, eriofidi, aleurodidi, tripidi e acari, piretrine contro cimice asiatica (utilizzo da giugno).
Kaki: mancozeb contro Mycosphaerella nawae. (utilizzo da maggio).
Colza: piretrine contro altica (utilizzo ad agosto).
Barbabietola da zucchero: piretrine contro altica, cleono e lisso.
Olivo: piretrine contro la mosca (utilizzo da luglio) e Philaenus spumarius (vettore della Xylella).
Ornamentali, forestali in aree verdi: piretrine contro cimice asiatica (utilizzo da giugno).
Luppolo: rame contro la peronospora (utilizzo da giugno).
Cipolla: oxyfluorfen per il diserbo.
 

Nuove autorizzazioni

Olivo: oltre alle piretrine anche il dimetoato (con utilizzo da luglio) potrà essere autorizzato per 120 giorni contro la mosca dell’olivo. È la prima emergenza fitosanitaria che vede il celebre fosforganico entrare in campo da “ex prodotto approvato”, e in pratica va a prolungare il periodo di utilizzo dei formulati revocati, che andrà a scadere il prossimo 20 giugno.
Queste situazioni si sono presentate in passato e si presenteranno sempre più di frequente in futuro in quanto la sostituzione di mezzi tecnici così fondamentali necessita di tempi più lunghi, dell’ordine di anni, per poter essere sufficientemente efficace. La normativa precedente e anche quella attuale hanno individuato l’istituto degli usi essenziali, che ultimamente fatica a decollare un po’ per volontà politica e un po’ perché l’Efsa, pesantemente coinvolta nel processo di valutazione di queste problematiche, non è ancora organizzata con il necessario expertise.
Solanacee e cucurbitacee in serra: olio di garofano contro i nematodi.

Ricordiamo che non è detto che tutte le segnalazioni di emergenze fitosanitarie vengano approvate: le ditte potrebbero non trovare economicamente vantaggioso presentare la domanda e/o preparare la seppur esigua documentazione richiesta.
 

Approfondimenti per studiosi, addetti ai lavori o semplicemente curiosi

  • Portale del ministero della Salute sulle autorizzazioni in deroga per emergenza fitosanitaria.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.922 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner