Biocupro®, raffinato ed efficace

Contro la peronospora Corteva Agriscience propone un nuovo formulato rameico liquido caratterizzato da elevata finezza delle sue particelle

Contenuto promosso da Dow AgroSciences Italia
corteva-biocupro-brochure-2020.png

Biocupro® è la nuova proposta rameica di CortevaTM Agriscience

Le sfide per l'agricoltura stanno divenendo ogni giorno sempre più strigenti, soprattutto per quanto riguarda la difesa delle colture agrarie. All'esigenza di applicare soluzioni performanti, si unisce la necessità di rispettare le richieste di una filiera produttiva sempre più esigente e complessa.

Le recenti normative hanno per giunta limitano il numero di sostanze attive a disposizione, quindi il rame torna ad essere una soluzione strategica, soprattutto nella protezione della vite.

Agendo per contatto e con azione multisito, il rame consente il controllo di un numero elevato di patologie, potendo perciò essere sfruttato da solo, oppure offrendosi come partner ideale in miscela con altri principi attivi, per una gestione ottimale delle strategie di difesa e anti-resistenza.

In tal senso, Corteva Agriscience propone da quest'anno Biocupro®, un'innovativa formulazione liquida a base di rame, sotto forma di poltiglia bordolese. L'innovazione alla base di Biocupro® sta nell'ottimizzazione della finezza delle particelle. A parità di volume, infatti, particelle più piccole aumentano l'area di contatto tra l'agrofarmaco e la foglia.

Biocupro® contiene inoltre coformulanti di origine naturale come la gomma di xantana a basso impatto ambientale, i quali contribuiscono alla sua performance tecnica, rendendolo in linea con le moderne esigenze agricole.

Scarica il depliant di Biocupro®
 

I vantaggi di Biocupro®

  • Versatile, potendo essere sfruttato su numerose colture ed epoche;
  • Efficace, grazie alla ottimizzazione delle particelle di rame;
  • Facile gestione dell'intervento grazie alle buffer zone ridotte;
  • ottima miscibilità e selettività sulla coltura;
  • sicuro nell'utilizzo, grazie alla formulazione liquida;
  • ottima resistenza al dilavamento;
  • pratico, grazie al packaging in politainer: meno sprechi e costi;
  • pulito, non imbratta la vegetazione;
  • impiegabile in agricoltura biologica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.922 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner