Nuovo catalogo Manica: sempre più efficaci e green

L'azienda per il 2020 ha arricchito la sua linea storica degli agrofarmaci rameici e ampliato la gamma dei prodotti dedicati alla nutrizione

Contenuto promosso da Manica
manica-prodotti-catalogo-2020-fonte-xeda.jpg

Limocide, il nuovo fungicida-insetticida a base di olio essenziale di arancio

Per andare incontro alle esigenze dei coltivatori, Manica ha arricchito la linea storica degli agrofarmaci rameici con nuovi fitofarmaci naturali e ampliato la gamma di prodotti dedicati alla nutrizione.

Tra i nuovi prodotti a catalogo, un nuovo fungicida-insetticida a base di olio essenziale di arancio.
Limocide, questo il nome del fitofarmaco, è un prodotto di contatto con un meccanismo di azione fisico: rompe la parete cellulare, facendola seccare, agendo sui fosfolipidi della membrana cellulare. Questo meccanismo permette di essere efficace su micelio fungino, sulle spore e sulla cuticola di insetti a "corpo molle".
Tra i maggiori vantaggi di Limocide emerge il tempo di carenza breve: può essere applicato in sicurezza prima del raccolto come trattamento di salvataggio per le infezioni e le infestazioni improvvise dei parassiti. Inoltre, è selettivo nei confronti degli insetti utili, è miscibile con altri fungicidi e insetticidi e non lascia nessun residuo (no Lmr).

Altra novità è Manamid: fungicida in sospensione concentrata efficace contro la peronospora della patata, del pomodoro e della vite. Manamid contiene 100g/l di ciazofamide pura, una molecola preventiva che agisce per contatto.

Su tutte le colture testate, questo fungicida si è dimostrato selettivo nei confronti degli insetti utili, non interferendo né sui pronubi né sugli acari predatori, pertanto è particolarmente indicato durante la fioritura del pomodoro. Inoltre, ha un'eccezionale resistenza al dilavamento: già dopo un'ora dall'applicazione si fissa alle cere di foglie e frutti, resistendo fino a 50 mm di acqua dopo l'applicazione.

Per tutte le informazioni sui prodotti Manica, consulta il sito alla sezione prodotti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 222.256 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner