Belchim e il nuovo catalogo agrofarmaci 2020

Nessun catalogo è mai uguale ad un altro, questo perché anno dopo anno le pagine che lo compongono sono il frutto di scelte, di attese, di tempi e dell'impegno di un team di lavoro

Contenuto promosso da Belchim Crop Protection Italia
catalogo-belchim-2020-fonte-belchim.png

Belchim presenta il nuovo catalogo

Ancora oggi il catalogo rappresenta uno strumento fondamentale per qualsiasi realtà aziendale in quanto vetrina principale dei suoi prodotti e servizi. A chi non è mai capitato di consultarne qualcuno, per cercare una soluzione in grado di soddisfare un bisogno particolare. 

Nessun catalogo è mai uguale ad un altro, questo perché anno dopo anno le pagine che lo compongono sono il frutto di scelte, di attese, di tempi e dell'impegno di un team di lavoro. 

Anche per il 2020, Belchim Crop Protection, con il nuovo catalogo ha voluto riconfermare la sua identità aziendale essenziale e semplice, come uno dei valori che lo contraddistinguono.

Innovazione e tradizione sembrano essere il filo conduttore di queste pagine che al tempo stesso diventano vetrina per le ultime novità in termini di Ricerca e Sviluppo ed un tributo a quasi vent'anni di carriera per quelle sostanze attive che, a distanza di anni, rappresentano dei capisaldi per la difesa delle colture.
 
  • Chanon®: a base di Aclonifen, per il contenimento in pre-emergenza delle numerose infestanti dicotiledoni di patata, girasole e legumi da granella;
  • Fresco®: porta la firma di Belchim, l'erbicida selettivo, a base di Metobromuron, per il controllo delle infestanti a foglia larga, come chenopodio ed amaranto. Caratterizzato da un ampio spettro d'azione e registrato su asparago, tabacco, bulbose ed alcune colture portaseme;
  • Jura EC®: miscela unica di Prosulfocarb e Diflufenican per il controllo di infestanti dicotiledoni e graminacee. Una soluzione elastica impiegabile in pre-emergenza e post-emergenza precoce, autorizzato su tutti i cereali a paglia senza vincolo di cultivar suscettibili. Un'efficacia comprovata sia su infestanti a foglia stretta che su quelle a foglia larga, in particolare loietto, avena, papavero, galium;
  • Deluge® 960 EC: per il diserbo di post-emergenza precoce del mais Belchim propone Deluge® 960 EC (S-metolachlor) in abbinamento ai già ben noti Onyx® (Pyridate) e Temsa® 100 (Mesotrione). Questa soluzione combina l'azione residuale del Mesotrione e di S-Metolachlor, consentendo una pulizia prolungata del terreno; inoltre, grazie all'effetto Booster di Onyx®, permette un ampliamento dello spettro d'azione, un incremento della velocità d'azione del diserbo ed un controllo completo delle malerbe già emerse;
  • Katoun Gold®: l'erbicida a base di acido pelargonico per il controllo di muschi ed infestanti nelle aree extragricole. Un prodotto di facile impiego i cui risultati sono visibili a distanza di poche ore. Il suo punto di forza è quello di essere un prodotto di origine vegetale completamente biodegradabile;
  • Cosavet Flow®: lo zolfo in formulazione liquida, per chi desidera superare problemi di polverosità, e disporre di un prodotto facilmente miscibile, privo di odori, che garantisca una buona copertura della vegetazione e che mantenga le sue caratteristiche anche dopo diverse bagnature;
  • Nematyl®: colture "protette" da nematodi. Il nematocida liquido a base di Oxamyl, per la difesa delle colture orticole in ambiente protetto dai nematodi galligeni;
  • Kenja®: la vera novità per questa campagna 2020, è segnata dall'arrivo di Isofetamide. Principio attivo frutto della ricerca di ISK, registrato per la difesa antibotritica su uva da vino, uva da tavola e la fragola, e contro la monilia su ciliegio e albicocco. Molteplici i suoi punti di forza, una struttura chimica "flessibile" che lo rende idoneo nelle strategie antiresistenza, selettivo verso la coltura e gli insetti utili e soprattutto tempi di carenza ridottissimi.

Poche righe per presentare le novità di questa campagna. 

Lasceremo i nostalgici della carta scegliere il momento per sfogliare il catalogo cartaceo, magari seduti comodamente in poltrona. Per i più tecnologici è possibile consultare il formato digitale non solo sul sito web ma anche attraverso la Belchim Italia App, che per il 2020 si presenterà in una nuova versione ricca di novità.