Smart spraying: trova, rileva e spruzza

La tecnologia, che consente l'applicazione precisa degli erbicidi, è nata dall'unione delle competenze di BASF e Bosch che insieme collaborano per lo sviluppo di soluzioni digitali in agricoltura

Info aziende
agrofarmaci-distribuzione-kara-fotolia-750x494.jpg

Il lancio sul mercato di Smart Spraying è previsto per il 2021
Fonte foto: © Kara - Fotolia

Bosch e la piattaforma digitale di BASFXarvio Digital Farming Solutions, stanno intensificando la loro collaborazione nello sviluppo di soluzioni digitali per l'agricoltura.

Le aziende hanno così creato un centro in modo da svolgere le loro attività di ricerca e sviluppo congiunte nella stessa sede. 
"Riunire i membri dei team in un unico centro riunisce le loro competenze e aumenta il potenziale di sinergie” ha affermato Andrew Allen, responsabile dei veicoli commerciali e off, Unità operativa stradale presso Robert Bosch GmbH.

Dal 2016, i dipendenti delle due società lavorano insieme al progetto di Smart spraying, una tecnologia che consente l'applicazione precisa degli erbicidi riducendone significativamente la quantità utilizzata. 
Con questa soluzione, Bosch e Xarvio forniscono un sistema intelligente in grado di differenziare un'infestante dalla coltura e applicare quindi gli erbicidi in modo mirato.


Smart spraying: trova, rileva e spruzza

Mentre Smart spraying passa sopra il campo, le telecamere di cui è dotato registrano la vegetazione su tutta l'area. Succesivamente analizza i segnali dei sensori online e identifica la presenza di una pianta o di un'infestante.
La procedura infine controlla i getti dello spruzzatore e l'erbicida viene applicato secondo necessità; le aree senza infestanti rimangono prive di erbicidi.
Scansione, identificazione e applicazione sono procedimenti che richiedono solo pochi millisecondi e vengono eseguiti in una singola fase di elaborazione.

L'attenzione di Bosch nella cooperazione nella ricerca e sviluppo è rivolta alla tecnologia dei sensori della fotocamera, all'elaborazione delle immagini e al riconoscimento dei modelli, alle unità di controllo e alla connettività del sistema. 

"Nell'uso pratico l'irroratore con la tecnologia Smart spraying, e collegato allo Xarvio Field Manager, utilizza vari parametri per determinare con precisione di quale e di quanto prodotto fitosanitario necessitano le colture", ha spiegato Tobias Menne, responsabile di BASF Digital Farming.

Xarvio Field Manager è una soluzione digitale che aiuta gli agricoltori a prendere decisioni agronomiche. L'obiettivo è quello di ottenere una coltivazione più efficiente ed ecologica che garantisca un uso ottimale di ogni area del campo. Gli agricoltori possono in qualsiasi momento visualizzare lo stato del campo, ottenere consigli e scaricare delle mappe con i consigli sull'applicazione per ciascuna delle singole zone del proprio campo.

Le prime prove sul campo effettuate con prototipi in Europa, in Sud e Nord America hanno prodotto risultati positivi. 
"Uno dei prossimi passi per il lancio sul mercato - che avverrà nel 2021 - sarà l'ottimizzazione della risoluzione dello spruzzatore per ottenere un'applicazione di erbicidi ancora più precisa", ha concluso Andrew Allen.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.394 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner