Arrigoni, i tessuti che proteggono le produzioni

L'azienda propone diverse soluzioni per la coltivazione di mele e pere, due tra i frutti più prodotti e consumati a livello globale

Info aziende
fructus-apple-reti-fonte-arrigoni.jpg

Arrigoni quindi studia soluzioni specifiche per ogni tipo di situazione

"Quando si tratta di colture come mele e pere – spiega Paolo Arrigoni, ad di Arrigoni – si devono necessariamente tenere presenti una molteplicità di fattori. Da un lato, infatti, bisogna orientare la ricerca verso soluzioni adeguate all'esigenza specifica; dall'altro, occorre sempre più pensare in ottica di sostenibilità ambientale. Il gruppo, con le proposte 'total green', si pone come partner per la frutticoltura del futuro, sempre più attenta alla qualità della produzione e alla preservazione dell'ambiente naturale che circonda ogni frutteto".

Arrigoni quindi studia soluzioni specifiche per ogni tipo di situazione, a seconda delle esigenze e della zona di produzione.
A seconda della varietà e dell'area geografica di coltivazione, è infatti necessario utilizzare la giusta percentuale di ombreggiatura.

La gamma Fructus® è una speciale linea di reti tessute in monofilo di polietilene ad alta tenacità, stabilizzata contro i raggi UV.
Fructus® modifica il microclima interno, riducendo la temperatura media giornaliera e aumentando l'umidità relativa ed è efficace contro gli uccelli e alcuni insetti, vettori della diffusione di malattie.  Adatte anche alla stesura di lunghi filari grazie alle robuste cimose laterali e centrali, questa gamma di agrotessili genera condizioni particolarmente favorevoli per la crescita e la fruttificazione delle pomacee. 

Agritela Lux® è una tela pacciamante bianca, ideale per implementare e migliorare la maturazione dei frutti. Grazie a speciali additivi, Agritela Lux® riflette oltre il 70% della luce solare fotosinteticamente attiva che raggiunge il suolo e fornisce più luminosità nelle parti inferiori e interne della chioma. Ciò si traduce in una migliore colorazione per varietà di mele come Galaxy, Kanzi, Pink Lady, Gala Schniga e in una media del 25% in più di frutta commercializzabile.
Il tessuto è stabilizzato ai raggi ultravioletti, è facile da installare e può essere utilizzato stagione dopo stagione. Forti rinforzi laterali e materiali di alta qualità consentono l'installazione del tessuto con ganci e fermagli per una posa perfetta sul terreno. Esso inoltre rimane leggermente sospeso per migliorare la crescita dell'erba e permette il passaggio delle macchine.

Iride Multi Pro® e Fructus 4/4® sono suggerite per chiudere i laterali dei frutteti o per la copertura della singola fila. Nello specifico, la prima soluzione è adatta a proteggere da Halymorpha Halys (cimice asiatica), mentre la seconda è stata realizzata per proteggere i frutti delle pomacee contro gli attacchi del dannoso lepidottero Cydia pomonella.
 
reti

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 201.618 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner