Cimice asiatica, quali ospiti possibili dell'antagonista Trissolcus japonicus?

Nocciolare ha intervistato la professoressa Luciana Tavella del Disafa dell'Università di Torino

cimice-asiatica-halyomorpha-halys-by-marco-uliana-adobe-stock-750x501.jpeg

La cimice asiatica (nella foto) ha un antagonista naturale: il Trissolcus japonicus
Fonte foto: © Marco Uliana - Adobe Stock

Il mondo agricolo ha grandi aspettative sull'uso del parassitoide Trissolcus japonicus nella lotta biologica contro la cimice asiatica (Halyomorpha halys) e anche la commissione Agricoltura del Senato ha recentemente impegnato il Governo con una risoluzione su questo argomento.

Un gruppo internazionale di ricercatori ha condotto uno studio per conoscere meglio la gamma dei possibili ospiti di T. japonicus e per rispondere ad alcuni interrogativi sull'efficacia del parassitoide.

La professoressa Luciana Tavella del Disafa Entomologia generale e applicata dell'Università di Torino, coautrice della ricerca, ha parlato con Nocciolare di questo lavoro scientifico e dei risultati conseguiti.

Leggi l'intervista su Nocciolare

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.669 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner